Juventus, sfogo durissimo di Buffon: ‘Siamo stati indegni, serve più umiltà’

Buffon

Gigi Buffon, ai microfoni di Sky, si lascia andare ad uno sfogo durissimo contro i compagni, subito dopo la sconfitta contro il Sassuolo. Ecco le sue dichiarazioni:

“Siamo 14esimo o 15esimi (in realtà 12esimi, ndr) quindi capiamo la nostra classifica, dopo poche gare è un caso adesso non lo è. Indegno un primo tempo come il nostro. Cominciamo a protestare meno con gli arbitri, se sbagliano lo fanno in buona fede contro o a favore. Sono sgomento adesso, non posso vedere da capitano la mia squadra sovrastata e non consapevole dell’importanza della gara. Noi grandi non dobbiamo permettere una cosa del genere: si deve sudare la maglia e tornare con i piedi per terra. A 38 anni non ho voglia di fare figure da pellegrini!

Segnamo poco? i numeri dicono il vero e il falso, siamo stati indegni è indecorosi. protestare di meno con gli arbitri e più umiltà da parte nostra e mai nascondersi dietro questi alibi”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com