Roma, equivoco in Belgio: Nainggolan scambiato per terrorista

nainggolan

A pochi giorni dai terribili attentati di Parigi, Radja Nainggolan è stato protagonista di una brutta avventura conclusasi fortunatamente con un lieto fine. Martedì scorso il centrocampista della Roma si trovava in Belgio, in un hotel di Anversa assieme ad alcuni suoi amici. Nell’albergo in cui alloggiava il giocatore, alcuni ospiti, insospettiti per la presenza di un ‘soggetto sospetto assimilabile ad un potenziale terrorista, hanno avvertito le forze dell’ordine. La polizia è prontamente giunta sul posto dove ha riconosciuto Nainggolan chiarendo l’equivoco e scusandosi per l’accaduto. Il giocatore ha risposto con una battuta: ‘Evidentemente ho un look che fa paura!‘. Insomma, la cresta e i tanti tatuaggi presenti sul corpo di Nainggolan hanno insospettito alcune persone che, non riconoscendo il giocatore, sono subito andate nel panico.

La redazione di calciomercatonews.com