Caso Pistorius, cambia tutto: è omicidio volontario, 15 anni di carcere per lui

GettyImages-451592308

Novità importanti per quanto riguarda la situazione di Oscar Pistorius, atleta sudafricano e campiona paralimpico che nel 2013, nel giorno di San Valentino, uccise la propria fidanzata con colpi d’arma da fuoco. Oggi è arrivata la sentenza del Tribunale Bloemfontein che ha cambiato il verdetto: non si parla più di omicidio colposo bensì di omicidio volontario. Per Pistorius una pena di 15 anni di carcere contro i 5 dell’appello successivo. Accolto così il ricorso del Pubblico Ministero che ha voluto rivedere il processo ai danni del campione sudafricano che dovrà così ritornare in cella.