Chiesa rivela: ‘Ricevute tante offerte, alla Lazio direi subito sì’

©Getty Images
©Getty Images

Enrico Chiesa è rimasto nel cuore di molti appassionati per i colpi di classe e la vena realizzativa, frenata solo da qualche infortunio di troppo. Dismessi gli scarpini, l’ex bomber della Samp vuole lasciare il segno come allenatore. Nel corso di un’intervista rilasciata a stopandgoal.net, l’ex attaccante ha detto la sua sul difficile lavoro che Montella dovrà svolgere sulla panchina blucerchiata: “Fin’ora il cambio di allenatore non ha dato i frutti sperati. Per il momento è così, ci vuole tempo. Ciò che si evidenzia non è tanto il gioco – prosegue – Montella purtroppo non ha la bacchetta magica, ma che la Sampdoria è una squadra che non riesce a reagire nei momenti difficili. Lo abbiamo visto col Milan e con il Sassuolo, dove hanno subito 4 e 3 gol. Vanno subito in difficoltà”. Genova è il passato, ma non è escluso che Chiesa possa tornare dove ha già allenato la squadra Primavera. C’è però un’altra ex squadra nei suoi pensieri: “Ho ricevuto molte offerte, anche dall’estero. Preferirei però allenare in Italia e quindi per ora aspetto. Ero consapevole che, una volta lasciata la Sampdoria, avrei dovuto attendere l’offerta giusta. Non ho fretta. Se arriva l’offerta bene, altrimenti mi aggiorno, vado a seguire qualche partita di Serie B. La Lazio? Quando c’è un allenatore in bilico escono fuori 20/30 allenatori. E’ ovvio – rivela Chiesa – che mi piacerebbe allenare la Lazio”.

Paolo Bardelli – calciomercatonews.com