Inter, Moratti: ‘E’ un momento di depressione. Mancini dev’essere più tranquillo’

CONDIVIDI

rp_Moratti118.jpgMassimo Moratti non nasconde l’amarezza per il momento che sta vivendo l’Inter: “È un periodo di depressione generale, in cui i giocatori non reagiscono molto. Mi spiace non aver visto la giusta grinta contro la Juve”. Mancio non si tocca? “Credo possa risollevare la squadra, deve però essere più tranquillo e trovare i giusti riferimenti a cui agganciarsi”.

“Se i giocatori non seguono più Mancini? Non posso saperlo, ma non credo proprio che sia così. La società è già presente e può aiutarlo standogli vicino, come già fa”.

Sul ruolo di Zanetti in società: “Con l’esperienza che ha, sicuramente può farlo. Ma penso che ci stiano già pensando”.

Infine, sull’elezione di Infantino come presidente della Fifa: “”Sono molto felice, se lo merita. É un uomo che conosce la macchina ed ha sempre fatto molto bene”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com