Real Madrid-Atletico Madrid 1-1 (6-4 d.c.r), voti e tabellino: Ronaldo non convince, Carrasco super

Getty Images
Getty Images

REAL MADRID

KEYLOR NAVAS 6 – Graziato da Griezmann dagli undici metri. Sempre attento quando viene chiamato in causa.

CARVAJAL 6 – Primo tempo senza infamia né lode; contiene bene l’asse Koke-Filipe Luis. Esce in lacrime a inizio ripresa per un presunto problema muscolare (dal 51′DANILO 5 – Entra bene in partita ma commette un grave errore sul pareggio dell’Atletico perdendosi completamente Carrasco).

PEPE 4,5 – Provoca un calcio di rigore franando addosso a Torres in modo ingenuo. Si perde Savic su un corner che poteva costare carissimo ai suoi. Serata da dimenticare per lui.

SERGIO RAMOS 7 – Dietro non sbaglia quasi niente. Davanti fa il “Cristiano Ronaldo” della situazione segnando il momentaneo 1-0.

MARCELO 5 – Quasi intimorito, crossa con il contagocce. Offre poco supporto sulla sua corsia di competenza.

MODRIC 5,5 – Il croato non riesce a salire in cattedra e gioca a corrente alternata. Migliora leggermente nel secondo tempo.

CASEMIRO 6,5 – Utilissimo in copertura quando i suoi compagni attaccano. Un po’ lento ma sicuramente efficace.

KROOS 6,5 – Dalla sua punizione nasce il gol dell’1-0. Il più ordinato del centrocampo dei Blancos, non si scompone mai e aiuta anche in fase difensiva (71′ISCO 5,5 – Il suo ingresso in campo toglie equilibrio alla squadra. Non aiuta in fase di non possesso e non incide in attacco).

CRISTIANO RONALDO 4,5 – Non è in forma e si vede: controlli sbagliati e movimenti inesatti. Vaga per tutto il fronte offensivo senza mai rendersi davvero pericoloso. Si mangia un gol facile facile davanti a Oblak. Il grande assente di questa finale. Regala comunque l’undicesima Champions al Real con il rigore decisivo.

BENZEMA 5 – Si fa notare a inizio gara con un tap-in salvato da Oblak e un dribbling in area avversaria. Riappare a metà ripresa quando si mangia il gol del possibile raddoppio. Poco concreto sotto porta (dal 76′LUCAS VAZQUEZ 5 – Entra sul rettangolo verde ma non entra mai in partita).

BALE 6 -Meglio di Ronaldo, ma in ogni caso al di sotto delle proprie possibilità. Sfiora il 2-0 che avrebbe potuto chiudere il match.

 

ATLETICO MADRID

OBLAK 7 – Pronti, via: subito miracolo prodigioso su Benzema in mischia. Non può nulla, invece, sulla zampata ravvicinata di Sergio Ramos, per di più in fuorigioco. Torna decisivo nel secondo tempo su Benzema e Cristiano Ronaldo.

JUANFRAN 6,5 – Si trova di fronte un Cristiano Ronaldo non al meglio ma, ciò nonostante, non ne approfitta. Se la cava in fase difensiva ma accompagna raramente quando si tratta di attaccare. Cambia pelle nel secondo tempo: suo l’assist per l’1-1 di Carrasco. Peccato per il rigore finale calciato sul palo.

SAVIC 6,5 – Non ha un corretto piazzamento in occasione del gol avversario. Rimedia con il passare dei minuti grazie a importanti chiusure.

GODIN 6 – Pericolo costante in area avversaria, grazie alla sua abilità nel gioco aereo. Non sempre lucido nella propria.

FILIPE LUIS 5,5 – Soffre la presenza di Bale, che ne limita le scorribande oltre la metà campo. Prova a spingere sulla sinistra ma non entra mai in sintonia con Koke (dal 108′LUCAS HERNANDEZ 6 – Sostituisce egregiamente Filipe Luis).

SAUL 6 – Luci e ombre. Anonimo nel primo tempo, pimpante nella seconda frazione di gioco quando sfiora la rete del pareggio con una bella girata.

FERNANDEZ 4,5 – Fuori dopo appena 45′. Lento e prevedibile, finisce nel tritacarne delle Merengues e costringe Simeone alla prevedibile sostituzione (46′FERREIRA CARRASCO 7 – Il suo ingresso in campo regala vivacità alla manovra dei Colchoneros e cambia la partita. Realizza il gol che prolunga il match ai supplementari).

GABI 7 – Padrone della mediana, prende per mano la sua squadra in un primo tempo complicato. Non cala nella ripresa: un esempio per i compagni.

KOKE 6,5 – Parte largo ma si accentra spesso per creare scompiglio tra le maglia avversarie. Dà tutto quello che ha (dal 116′THOMAS PARTEY – SV).

GRIEZMANN 5,5 – Pericoloso quando si stacca dalla marcatura del difensore per ricevere palla tra le linee. La sua è una buona partita ma il calcio di rigore fallito a inizio ripresa grida vendetta.

TORRES 5,5 – Si nota soltanto quando conquista il calcio di rigore. Avrebbe potuto fare di più.

 

REAL MADRID-ATLETICO MADRID 1-1 (5-3 d.t.s)

REAL MADRID (4-3-3): Keylor Navas; Carvajal (51’Danilo), Pepe, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos (71’Isco); Cristiano Ronaldo, Benzema (76’Lucas Vazquez), Bale. All.Zidane.

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Juanfran, Savic, Godin, Filipe Luis (108’Lucas Hernandez); Saul, Fernandez (46’Ferreira Carrasco), Gabi, Koke (117’Thomas Partey); Griezmann, Torres. All.Simeone.

ARBITRO: Clattenburg

RETI: 15’Sergio Ramos (R), 79’Ferreira Carrasco (A)

AMMONITI: 10’Carvajal (R), 47’Keylor Navas (R), 60’Torres (A), 78’Casemiro 8R), 92’Sergio Ramos (R), 92’Gabi (A), 92’Danilo (R), 111’Pepe (R)

Segui @Fede0fede – www.calciomercatonews.com