Genoa – Juventus 3-1, voti e tabellino: i bianconeri crollano al Marassi

CONDIVIDI
© Getty Images
© Getty Images

Terza sconfitta stagionale in campionato per  la Juventus. Dopo le due sconfitte di Milano i bianconeri cadono a Genova contro la squadra di Ivan Juric.

PRIMO TEMPO

Inizio shock per i bianconeri. Il Genoa inizia correndo per tutto il campo mettendo in difficoltà i bianconeri che vanno sotto solo dopo tre minuti. Clamoroso errore di Bonucci – che uscirà per un problema fisico dopo la metà del primo tempo – che di tacco serve Rigoni. Il centrocampista rossoblù arriva davanti a Buffon ma il capitano bianconero compie un grande intervento. Sulla respinta arriva prima Ocampos, Alex Sandro salva sulla linea. Sfera a Lazovic, Buffon si supera ancora e alla fine Simeone la mette dentro. Il gol subìto non cambia la situazione e al 13′ la squadra di Juric trova il raddoppio: cross dalla destra il figlio di Diego sbuca alle spalle di Benatia e trafigge il portiere avversario. Continuano a dominare i padroni di casa che vanno prima vicinissimi al tris con Rigoni e poi lo trovano con protagonista sempre il centrocampista. La sua conclusione colpisce la traversa e nel tentativo di salvare Alex Sandro la mette nella propria porta. Sul finire del primo tempo la Juventus reclama un calcio di rigore per un intervento di Ocampos su Mandzukic.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa la situazione cambia con la Juventus che nei primi sei minuti ha due grandi occasioni prima con Pjanic e dopo con Khedira ma i due non inquadrano la porta. La reazione del Genoa arriva con il solito Simeone: Cofie lancia la punta argentina che si fa ipnotizzare da Buffon che manda in angolo. Non succede nulla fino a quindici dal termine quando Dani Alves deve uscire per problemi fisici con i bianconeri che hanno terminato i cambi. In inferiorità numerica la Juventus trova la rete della bandiera con Pjanic che con una punizione non lascia scampo al portiere avversario. Il gol sveglia gli ospiti che sfiorano la rete con Mandzukic servito da Cuadrado, palla alta. Qualche istante dalla stessa posizione ci prova Sturaro con lo stesso risultato.

TABELLINO E VOTI

Genoa (3-4-3): Perin 6.5; Izzo 7, Burdisso 6.5, Munoz 6.5; Lazovic 7 (67′ Edenilson 6.5), Rincon 6.5, Cofie 6, Laxalt 6.5; Rigoni 7 (87′ Gakpe), Simeone 8.5, Ocampos 7 (88′ Biraschi). A disp. Lamanna, Zima, Gentiletti, Fiamozzi, Ninkovic, Pandev, Ntcham. All. Juric

Juventus (3-5-2): Buffon 6.5; Lichtsteiner 4.5 (54′ Higuain 6), Bonucci 4 (33′ Rugani 5), Benatia 4; Dani Alves 5, Khedira 5 (70′ Sturaro s.v.), Hernanes 4.5, Pjanic 4.5; Mandzukic 5, Cuadrado 4. A disp. Neto, Audero, Evra, Chiellini, Marchisio, Kean. All. Allegri

Arbitro: Sig. Mazzoleni di Bergamo

Marcatori: 4′ , 13′ Simeone (G), 28′ aut. Alex Sandro (G)

Ammoniti: 24′ Rincon (G), 77′ Cuadrado (J), 80′ Cofie (G), 92′ Sturaro, 94′ Biraschi