Roma, Baldissoni all’attacco: ‘A rischio la regolarità del campionato’

CONDIVIDI
Getty Images
Getty Images

Mauro Baldissoni, dopo l’udienza per il ricorso contro la squalifica di Kevin Strootman, va all’attacco ai microfoni dei giornalisti presenti: “Come è andata? Lo sapremo tra un’oretta almeno – ammette il dirigente giallorosso – Abbiamo espresso le nostre considerazioni: riteniamo che non ci fosse accesso alla prova tv per un caso del genere. A noi preoccupano sempre le interpretazioni estensive della giustizia sportiva perché mettono in discussione la certezza delle regole e del diritto. Immaginare che si applichi una norma pensata per un caso di simulazione evidente per un caso di simulazione parziale va ad aprire nuovi fronti. E ciò pone a rischio la regolarità del campionato“.

Mauro Baldissoni risponde poi a Beppe Marotta, che lo aveva invitato a confrontarsi con Gandini: “Marotta ha detto delle cose giuste – prosegue il direttore generale del club giallorosso – Sono un tifoso e ne sono orgoglioso. Anche Gandini è vero che è serio e competente: mi ha detto di confrontarmi con lui e lo faccio tutti i giorni e tutto il giorno visto che lavoriamo insieme e pensavamo che Marotta lo sapesse. Se parla Baldissoni o Gandini è la Roma che parla. Marotta è un grande dirigente e sa che è importante che motivazioni discutibili come quelle alla base di questa sentenza non passino al vaglio della corte di giustizia federale perché sa che è un interesse di tutti mantenere la certezza del diritto. E infatti vi dico che è d’accordissimo con noi sui presupposti di questo ricorso”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com