Calciomercato Juventus, Witsel si scopre: ‘Ecco perché ho detto no ai bianconeri’

Witsel ©Getty Images

Diciotto milioni di euro più due di bonus all’anno, che fanno 80 in quattro anni di contratto: sono questi i motivi che hanno spinto Axel Witsel a dire addio alla Juventus per trasferirsi alla corte del Tianjin di Fabio Cannavaro.

“E’ stata una scelta molto difficile – le parole del centrocampista belga a Tuttosport – perché da una parte c’era una grandissima squadra e un top club come la Juve ma dall’altra un’offerta irrinunciabile. I dirigenti bianconeri si sono sempre comportati da signori con me e non posso che essere grato a loro – ha proseguito Witsel, come riportato da ‘Tuttosport’ – Sarò tifoso della Juventus e mi auguro che la Juve possa trionfare in Champions. E chissà, magari in futuro succederà che finalmente le nostre strade si incontreranno”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com