Home News PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-SAMPDORIA 4-1: BRILLA EL SHAARAWY

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-SAMPDORIA 4-1: BRILLA EL SHAARAWY

CONDIVIDI
Roma Schick
Roma-Sampdoria, Schick si sblocca (Getty Images)

I VOTI DELLA SFIDA DELL’OLIMPICO: GRANDE PROVA DI EL SHAARAWY, DA RIVEDERE QUASI TUTTA LA SAMP

PAGELLE TABELLINO ROMA-SAMPDORIA / La Roma torna alla vittoria, dopo due pareggi consecutivi in campionato, battendo per 4-1 la Sampdoria. I giallorossi, dopo un primo tempo leggermente in ombra salgono in cattedra, sopratutto El Shaarawy e conquistano il successo. Buona prestazione di Manolas e Cristante che garantiscono solidità e sicurezza alla retroguardia capitolina. Da rivedere ancora la difesa blucerchiata quasi tutta sotto la sufficienza

ROMA

Olsen 6 – Quasi mai chiamato in causa si limita ad assistere alla prova dei compagni in campo. Incolpevole sulla rete di Defrel nel finale.

Florenzi 6,5 – Solita prova di sacrificio del terzino giallorosso che copre l’intera fascia destra supportando sia la fase difensiva sia quella offensiva.

Manolas 6,5Il difensore greco è sempre una sicurezza per la Roma. Rischia all’inizio della ripresa quando stende in area Ramirez: l’arbitro in un primo momento aveva concesso il rigore, poi tolto in seguito alla revisione delle immagini con il VAR.

Jesus 6,5- Il brasiliano sfrutta al meglio l’occasione concessagli dal tecnico, coprendo bene gli spazi e rendendo la vita difficile ai due centravanti avversari e riuscendo a trovare anche il gol che sblocca la gara.

Kolarov 6 – Il terzino sembra aver ritrovato la forma dopo l’infortunio rimediato ad ottobre. Nel primo tempo rischia di pareggiare i conti con un’autorete, intervenendo su un cross dalla sinistra e colpendo il palo della propria porta. Nella ripresa regala l’assist a Schick per il raddoppio e inizia l’azione del 3-0 di El Shaarawy.

Cristante 6,5 – Buona prestazione del giovane centrocampista che oltre a coprire davanti la difesa, si propone più volte in avanti, servendo anche l’assist a Juan Jesus per il gol del 1-0.

Nzonzi 6,5 – Muscoli e aggressività rendono il centrocampista francese una diga perfetta per la Roma. Non sempre i suoi appoggi sono precisi, ma riesce sempre nel compito di non fare passare i centrocampisti e gli attaccanti blucerchiati.

Kluivert 6,5 – L’ex Ajax offre sempre degli spunti velenosi sulla corsia sinistra, mettendo in difficoltà sempre Murru. Alla mezz’ora colpisce un palo dopo essersi involato, sfiorando il raddoppio. Dal 82’ Under s.v.

Pellegrini 6,5 –  Il giovane centrocampista non sembra essere in difficoltà sulla linea dei trquartisti dove di solito gioca Pastore. Buoni spunti per i compagni e qualche conclusione lo rendono sempre pericoloso per gli avversari. Dal 78’ Zaniolo s.v.

El Shaarawy 7,5 – Un po’ in ombra nel primo tempo, il Faraone non trova gli spazi giusti per colpire gli avversari sulla sinistra. Nella ripresa migliora il rendimento iniziando l’azione del raddoppio giallorosso e trovando una doppietta. Fantastica la rete quella del 3-0.

Schick 6,5 – Torna titolare il centravanti ceco che vuole dimostrare il suo valore all’allenatore ed ai tifosi giallorossi. L’ex Samp, dopo un primo tempo sottotono,  si riscatta nella ripresa sfruttando l’assist di Kolarov realizzando il 2-0. Dal 68’ Dzeko

All. Di Francesco 6,5 – L’allenatore giallorosso riesce a portare a casa una vittoria importante per la classifica, nonostante l’ampio turnover mandato in campo contro la Sampdoria.

SAMPDORIA

Audero 5 – Subire quattro reti non è facile per un portiere. Incolpevole sulle prime reti giallorosse, il giovane portiere si fa impreparato sulla quarta marcatura, regalando il pallone ad El Shaarawy.

Bereszyński  5 – Si perde su molte ripartenze della squadra di Di Francesco non proponendosi mai in attacco a supportare la costruzione di gioco.

Colley 6,5 – Il migliore della Sampdoria, il centrale classe 1992 dimostra di avere un buon fisico ed una buona capacità difensiva, anche se qualcosa può sicuramente essere migliorata.

Andersen 5 – Troppi errori in marcatura. Gli avversari in diverse occasioni non fanno fatica ad arrivare davanti la porta difesa da Audero.

Murru 5,5 – Dopo Torino e Milan, arriva un’altra prova sottotono del terzino della Sampdoria che non perde diverse volte il duello in velocità con Kluivert, faticando nelle chiusure.

Vieira 5,5 – Da rivedere la prova del giovane guineense che comunque sbaglia anche una delle pochissime occasioni capitate della Sampdoria.

Praet 5 – Impalpabile il fantasista numero 10 che rimane in campo solo per un tempo. Giampaolo lo sostituisce durante l’intervallo per cercare di dare una scossa alla squadra. Dal 46’ Jankto 5 entra per cercare di muovere gli equilibri, ma finisce imbrigliato nelle maglie della difesa giallorossa.

Linetty 5 – L’unica conclusione pericolosa è del giocatore polacco al 2’ minuto di gioco. Come quasi tutto il resto della squadra rimane sotto la sufficienza non riuscendo ad emergere.  Dal 69’ Sala 6 gioca 20 minuti e regala l’assist decisivo per la rete del 3-1

Ramirez 5 – Un solo spunto per il trequartista della Samp ad inizio ripresa, quando crolla in area sull’intervento di Manolas e trovando un rigore, poi tolto dal VAR. Troppo poco per un giocatore importante come lui. Dal 80’ Kownacki s.v.

Defrel 6 – Il francese, servito poco dai compagni, tocca un numero di palloni molto basso durante la partita. Nel finale con un guizzo trova il gol dell’ex riuscendo a saltare in area con un ottimo controllo Florenzi.

Caprari 5,5  – Altro ex della partita come Schick ed il compagno di reparto Defrel, l’attaccante blucerchiato ha faticato contro la difesa avversaria sempre ben piazzata. Da rivedere qualche movimento senza il pallone per trovare più spazi tra le maglie difensive.

All. Giampaolo 5 – La Sampdoria con la miglior difesa del campionato sembra un lontano ricordo. Inoltre anche in fase offensiva, oggi i liguri hanno stentato e rimediato la terza sconfitta consecutiva.

El Shaarawy Roma
El Shaarawy © Getty Images

TABELLINO 

ROMA-SAMPDORIA 4-1

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Kluivert (82’ Under, Pellegrini (78’ Zaniolo), El Shaarawy); Schick (68’ Dzeko).

A disp. Fuzato, Mirante, Marcano, Santon, Fazio, Coric.

All.: Di Francesco

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Colley, Murru; Praet (46’ Jankto), Vieira, Linetty (69’ Sala); Ramirez (80’ Kownacki); Defrel, Caprari.

A disp. Belec, Regini, Junior Tavares, Ferrari, Tonelli, Saponara, Ekdal, Barreto, Quagliarella.
All.: Giampaolo

MARCATORI:  19’ Juan Jesus (R), 59’ Schick (R), 72’ El Shaarawy (R), 89’ Defrel, 90’+3 El Shaarawy (R).

AMMONITI: 18’ Linetty (S), 40’ Florenzi (R).

ESPULSI: –

ARBITRO: Irrati di Pistoia

Marco Spartà