Home Serie A: Tutte le News del Campionato di Calcio 2018-19 PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-MILAN 1-1: Correa risponde a Kessie!

PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-MILAN 1-1: Correa risponde a Kessie!

CONDIVIDI
Pagelle tabellino Lazio-Milan 1-1 Kessie Correa Serie A
Franck Kessie @ Getty Images

I VOTI DEL BIG MATCH DELL’OLIMPICO: OTTIMA PRESTAZIONE DI SUSO, IMPALPABILE IMMOBILE

PAGELLE TABELLINO LAZIO-MILAN 1-1 KESSIE CORREA / Dopo un primo tempo emozionante, ma terminato a reti bianche, nella ripresa Correa risponde a Kessie e il match termina 1-1 . Buona prova di Suso e Calhanoglu che quando si infiammano accendono la formazione rossonera, nonostante le occasioni in conto per gli ospiti non siano molte. L’attacco biancoceleste, molto impreciso e senza grinta, spreca troppo. Ma fortunatamente per Inzaghi ad un minuto dalla fine Correa trova il gol del pari.

LAZIO

Strakosha 6 – Chiamato poche volte a difendere la porta biancoceleste, si supera sulla conclusione di Calhanoglu, aiutandosi con il palo. Incolpevole sulla rete di Kessiè.

Wallace 6 – Il brasiliano, tornato in campo dopo la panchina contro il Sassuolo, svolge il compitino in difesa senza strafare. Nella ripresa va vicinissimo al gol che gli viene negato da una grande parata di Donnarumma. Al 78′ devia la conclusione di Kessiè sorprendendo il proprio portiere.

Acerbi 6,5 – Divenuto ormai un titolare fisso della formazione di Inzaghi, il difensore ex Sassuolo rende la vita complicata all’attacco rossonero con ottime chiusure e marcature strette.

Radu 6,5 – Leader della difesa del club biancoceleste, copre bene gli spazi senza perdere la concentrazione nonostante l’importanza del match. Dal 83’ Caicedo s.v.

Marusic 5.5 – Il numero 77 corre molto sulla corsia laterale destra vincendo nella maggior parte delle occasioni, soprattutto nel primo tempo, il duello in velocità con Borini e Rodriguez. Tanta velocità, ma da migliorare la precisione sui cross.

Parolo 6 – I suoi inserimenti in fase d’attacco a supporto della manovra offensiva sono sempre velenosi, ma stasera il centrocampista italiano non riesce a mettersi in mostra portando a casa solo la sufficienza.

Badelj 6 – Con una conclusione dal limite impensierisce Donnarumma nei primi minuti, poi si vede poco soprattutto in fase di costruzione.

Milinkovic-Savic 6 – Il serbo, stasera in ottima forma, è sempre molto pericoloso sia sulle palle alte sia con la palla al piede. Non trova la rete, ma è autore di una buona prestazione. Cala vistosamente col passare dei minuti. Dal 65’ Lukaku 5.5 – Cambio azzardato per Inzaghi che manda in campo il belga per uno dei migliori dei suoi: dalla sua parte sfonda Calabria in occasione del gol di Kessie.

Lulic 5,5 – Il capitano delle Aquile in difficoltà sulla sinistra dove deve duellare con il velocissimo Abate che gli concede poco o nulla.

Luis Alberto 6 – Qualche servizio sbagliato e alcune imperfezioni nei movimenti senza il pallone non fanno brillare lo spagnolo che comunque riesce a portare a casa la sufficienza. Dal 65’ Correa 7 – Inzaghi lo manda in campo per dare una scossa all’attacco biancoceleste, e l’ex Siviglia pareggia in extremis una partita che sembrava ormai persa.

Immobile 5 – Il bomber biancoceleste non si vede molto anche per l’attenzione dei difensori avversari. Gira a vuoto per lunghi tratti del match senza riuscire mai ad incidere.

All. Inzaghi 6 – Squadra schierata bene in campo che mantiene maggiormente il pallino del gioco, ma riesce a trovare il gol solo in pieno recupero. L’imprecisione sotto porta pesa molto per i biancocelesti stava per costare i tre punti.

 

MILAN

Donnarumma 6,5 – Gli avversari centrano poco lo specchio della porta, ma quando ci riescono il giovane estremo difensore risponde presente. Nella seconda frazione su un’incornata di Wallace grazie ad un incredibile colpo di reni salva il risultato, poche responsabilità sul gol di Correa.

Abate 6 – Nonostante stasera sia stato schierato come centrale nella difesa a 3, riesce a contenere bene le iniziative di Lulic sulla fascia, ma qualche sbavatura non è mancata durante i 90 minuti.

Zapata 6,5 – Trovarsi di fronte un cliente come Ciro Immobile non è facile, ma con la sua velocità il colombiano anticipa molto spesso l’avversario oscurandogli lo specchio della porta.

Rodriguez 6 – Gara di sacrificio per lo svizzero che deve duellare con un velocista come Marusic. Non è tra i migliori, ma merita ampiamente la sufficienza.

Calabria 6.5 – Il giovane terzino, oggi sulla fascia di centrocampo non brilla, ma sfrutta al meglio la palla servitagli da Suso per fornire l’assist a Kessiè.

Kessie 7 – Dopo un primo tempo sottotono, il centrocampista rossonero cresce nella ripresa e si riscatta nel finale trovando la rete del vantaggio grazie anche ad una deviazione di Wallace.

Bakayoko 6,5 – A centrocampo, il francese in prestito dal Chelsea  si distingue tra le fila rossonere, recuperando diversi palloni e cercando sempre di aiutare i compagni.

Borini 6 – L’esterno sfrutta l’occasione concessagli da Gattuso, soprattutto nel secondo tempo quando riesce a concludere verso la porta, impensierendo Stakosha in due occasioni.

Suso 6.5 – Non grandissimi spunti nell’arco della sfida, ma la sua presenza in campo è sempre fondamentale per la manovra del Milan che si accende quando lo spagnolo trova la giocata giusta. Bellissimo il pallone regalato a Calabria in occasione del vantaggio.

Calhanoglu 6,5 – L’ex Bayer Leverkusen sfiora il vantaggio al quarto d’ora colpendo un palo da buona posizione. Nella seconda frazione il suo rendimento cala leggermente, ma è uno dei migliori tra i rossoneri.

Cutrone 5,5 – Senza Higuain, assente per squalifica, attacco affidato al giovane centravanti italiano che non fornisce una prova eccellente, calciando molto poco verso la porta della Lazio.

All. Gattuso 6,5 – Nonostante i molti infortuni che hanno decimato la rosa rossonera, il tecnico calabrese è costretto ad optare un nuovo modulo, riuscendo però a far giocar bene la squadra e trovando un punto importante in trasferta.

TABELLINO 

LAZIO-MILAN

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu (83’ Caicedo); Marusic, Parolo, Badelj, Milinkovic-Savic  (65’ Lukaku), Lulic; Luis Alberto (65’ Correa); Immobile.

A disp. Proto, Guerrieri, Bastos, Caceres, Luiz Felipe, Patric, Durmisi, Cataldi, Murgia, Berisha.

All. Inzaghi.

MILAN (3-4-3): Donnarumma; Abate, Zapata, Rodriguez; Calabria, Kessie, Bakayoko, Borini; Suso, Cutrone, Calhanoglu.

A disp. Reina, Plizzari, Conti, Simic, Bertolacci, Mauri, Montolivo, Laxalt, Castillejo, Halilovic, Tsadjout.

All. Gattuso.

MARCATORI:  78’ Kessiè (M) , 90’+4 Correa (L).

AMMONITI: 33’ Milinkovic-Savic (L), 86’ Donnarumma (M).

ESPULSI: –

ARBITRO: Banti di Livorno

Marco Spartà