Home News La dieta per chi svolge attività fisica: il giusto apporto di energie

La dieta per chi svolge attività fisica: il giusto apporto di energie

CONDIVIDI

Per mantenersi in forma è fondamentale fare sport. Tra quelli maggiormente praticati c’è sicuramente la corsa. Molte persone, infatti, iniziano piacevolmente la giornata con una bella corsetta in campagna, in riva al fiume oppure in un boschetto. Tenere sveglio il tono muscolare con l’aria pura del mattino è un vero e proprio toccasana. Inoltre, in molti scelgono quest’orario proprio perché è quello che precede l’inizio della giornata lavorativa. In questo modo riescono ad iniziare la giornata con la giusta carica e si ritrovano, qualche ora dopo, in ufficio molto più rilassati e allo stesso tempo determinati. Tuttavia, ci sono anche delle controindicazioni per chi sceglie di correre la mattina: bisogna fare attenzione, infatti, perché appena svegli i muscoli sono ancora rigidi e necessitano di un bel po’ di riscaldamento prima di iniziare a correre. Ritagliare un po’ di spazio per lo sport, tuttavia, anche se bisogna anticipare la sveglia, può essere veramente importante per una qualità di vita migliore. Ma quale dieta deve seguire chi pratica questo tipo di sport? Le persone che corrono hanno bisogno di energie e quindi zuccheri. Tuttavia, allo stesso tempo, vogliono tenersi in forma e avere un fisico asciutto.Sul sito CheCucino trovi la dieta adatta alle attività sportive maggiormente praticate.

E’ molto difficile tenere in equilibrio la dieta e l’attività fisica in quanto, talvolta, il corpo ci chiede diverse energie e spesso si rischia di ingerire più calorie di quante ne servano. Risultato? L’aumento di peso. L’attività fisica stimola appetito ed è per questo che spesso i runner non riescono a dimagrire facilmente.

La giusta dieta per chi fa attività fisica

Tutti quelli che fanno attività fisica, in particolare quelli che prediligono la corsa, hanno bisogno di carboidrati. Già, perché solo i carboidrati possono conferire al nostro corpo l’apporto di glicogeno. Per questo, la dieta mediterranea può essere sicuramente indicata per gli sportivi. Gli alimenti indicati sono, pertanto, cereali integrali, olio d’oliva, molto pesce e soprattutto verdura. Al mattino, per esempio, si può cominciare la giornata con yogurt con cereali, mandorle e frutta fresca. A pranzo, cereali integrali conditi con olio extravergine d’oliva. Oppure, pasta con verdure o legumi (sempre senza esagerare). A cena pesce con contorno di verdure. I pasti giornalieri devono essere 5, perché c’è bisogno di mangiare poco e spesso. per cui, durante gli intervalli, si possono sfruttare le qualità benfiche della frutta: sì, quindi, ai gustosi frullati. Inoltre, può capitare che durante la giornata si abbia voglia di qualcosa di dolce. Sì, perché in effetti anche chi vuole assolutamente condurre uno stile di vita sano, può aver voglia di cioccolato. Ecco, in quel caso è bene preferire quello fondente perché ricco di preziosi microelementi. Gli sportivi, infatti, possono avere improvvisi attacchi di fame in quanto il loro corpo sfrutta un enorme quantità di energie proprio per svolgere attività fisica. Come porre rimedio a questi ‘inconvenienti’? Beh, nella maggior parte dei casi si potrebbe aumentare (anche se di poco) la quantità di carboidrati da ingerire durante i pasti principali. Tuttavia, nel caso in cui vogliate gestire gli attacchi di fame improvvisi, è bene consolare lo stomaco con la frutta fresca.