Home Mercato Calciomercato Roma, da Olsen a Dzeko: la rifondazione passa per la spina...

Calciomercato Roma, da Olsen a Dzeko: la rifondazione passa per la spina dorsale

CONDIVIDI

Nel prossimo calciomercato estivo la Roma cambierà molto, soprattutto nei ruoli centrali del campo: dalla porta di Olsen a Dzeko, la rinfodazione passa per la spina dorsale

Edin Dzeko Roma
Edin Dzeko (Getty Images)

Con una Champions ancora tutta da conquistare e che resta in forte discussione, la Roma non può non pensare già alla prossima stagione. Il calciomercato estivo porterà grandi cambiamenti in casa giallorossa, con o senza quarto posto, a prescindere da ds e allenatore. Curioso come i giocatori più in discussione di questa rosa, per un motivo o per l’altro, siano proprio quelli che ricoprono le zone centrali del campo. In primis la porta, con Robin Olsen che proprio non ha convinto la dirigenza dei capitolini e sarà ceduto alla prima occasione. Cragno è il nome che piace di più a Trigoria, ma il costo è alto così come quello di un altro profilo interessante, André Onana dell’Ajax. In difesa Fazio ha vissuto la sua peggior stagione nella capitale e non offre più le garanzie necessarie, mentre per Manolas è sempre alto il rischio che si liberi con la clausola rescissoria. Resta sempre viva la pista che porta a Gianluca Mancini, mentre in Francia hanno accostato il giovane Jules Koundé. Classe ’98 in forza al Bordeaux, costa almeno 25 milioni e su di lui ci sono anche Inter e Milan.

Leggi anche —-> Calciomercato Roma, da Belotti a Darmian: come cambierebbe la Roma con Petrachi

Calciomercato Roma, da Dzeko a De Rossi: in bilico l’anima giallorossa e non solo

Continuando a percorrere centralmente il campo, la Roma deve fare i conti con due situazioni ancora più spinose per il suo calciomercato. La prima è quella relativa a Daniele De Rossi, il capitano e soprattutto leader di questa squadra, imprescindibile come ha dimostrato una volta di più la trasferta di ‘Marassi‘. Il suo contratto è in scadenza, la voglia di proseguire un altro anno c’è: tutto dipenderà dalle sue condizioni fisiche che continuano a lasciare dubbi su dubbi, mentre Boca e MLS continuano a chiamarlo. Decisamente meno doloroso sarebbe l’addio eventuale di Steven Nzonzi: il francese non è mai riuscito a entrare negli schemi di questa Roma e i frequenti errori non sono andati giù neanche ai tifosi. Anche per lui la cessione è ipotesi più che concreta, con la Premier che lo tiene sempre d’occhio (ma occhio alla soluzione orientale). In quella zona del campo piace molto Sandro Tonali, gioiellino classe 2000 del Brescia.

Per tutte le notizie di mercato sulla Roma CLICCA QUI!

Calciomercato Roma, anche Pellegrini in bilico: avanza Bennacer

Più avanti, invece, troviamo Lorenzo Pellegrini: il classe ’96 sta trovando spazio da trequartista, è il suo ruolo naturale ma si parla già di un suo sacrificio. La clausola da 30 milioni stuzzica l’Inter e i giallorossi potrebbero approfittarne per fare cassa. In questo modo ci sarebbe la forza per arrivare a uno tra Josip Ilicic e Ismael Bennacer: il talento dell’Empoli piace moltissimo ai giallorossi e in queste sembra ci sia stato un avvicinamento molto forte. Arrivando all’altro estremo del campo un altro veterano, che si è conquistato un pezzo di cuore importante della Curva Sud: Edin Dzeko è in scadenza 2020, ma il rinnovo ad ora non sembra l’obiettivo della Roma. Il bosniaco dovrebbe salutare in estate e il West Ham è pronto a ricoprirlo d’oro. Con l’addio dell’ex City si aprirà il casting in attacco: la permanenza di Schick dipenderà dall’allenatore, mentre Zapata ma soprattutto Belotti sono i preferiti dalle parti di Trigoria.

F.I.