Calciomercato Milan, doppia occasione dallo Shakhtar Donetsk

Alcuni tra i maggiori club italiani hanno approfittato della presenza dello Shakhtar Donetsk nel girone dell’Atalanta per visionare i talenti più luminosi: Taison e Moraes chance per il Milan. 

Junior Moraes Milan
Junior Moraes (Getty Images) 

A Kharkiv questa sera si è giocato l’ultimo atto della fase a gironi di Champions League per l’Atalanta. Di fronte gli ucraini dello Shakhtar Donetsk che hanno avuto l’ennesima chance per mettere in vetrina i talenti più interessanti. Una ghiotta occasione anche per chi da tempo come il Milan ha fiutato il possibile affare dal club ucraino, soprattutto nella zona offensiva del campo dove spiccano i profili di Junior Moraes e Taison.

LEGGI ANCHE —> Milan e Napoli, Ibrahimovic in Italia: c’è la data!

Calciomercato Milan, non solo Ibrahimovic: occhi anche su Moraes

Zlatan Ibrahimovic (Getty Images) 

Il nome numero uno per l’attacco del Milan è sempre e comunque Zlatan Ibrahimovic, parametro zero di lusso dopo il suo addio ai Galaxy. Sullo svedese ci sono però anche gli occhi del Napoli, e l’arrivo di Gattuso potrebbe complicare i piani dei rossoneri che potrebbero decidere di tutelarsi con un eventuale piano B. Nei mesi scorsi si parlò di un interessamento per Junior Moraes dello Shakhtar, già in gol a San Siro contro l’Atalanta, e capace di mettere a referto ben 16 reti stagionali tra le varie competizioni. Il classe 1987 in scadenza di contratto a giugno e che potrebbe essere molto tentato da un’avventura in Serie A con squadre come Inter e Roma che pure potrebbero farci un pensierino.

LEGGI ANCHE —> Calciomercato Napoli, Gattuso guarda in casa Milan: idea maxi scambio!

Calciomercato Milan, ritorno di fiamma per Taison

Calciomercato Milan, idea Umtiti del Barcellona per la difesa a gennaio o giugno
Stefano Pioli @ Getty Images 

L’altro cavallo di ritorno dallo Shakhtar risponde al nome di Taison, fantasista brasiliano da tempo pronto al grande salto. Lo stesso capitano della compagine ucraina circa un mese fa ai microfoni di ‘Globoesporte’ aveva ammesso: “Questa è la mia volontà, voglio andare via e tornare ad essere felice. Sarà molto difficile andare via, lo so perché ormai so come opera lo Shakhtar. Il Milan ha offerto 30 milioni per me, una proposta importante arrivata durante la scorsa estate, ma la società ha rifiutato“. Parole che suonavano come un SOS da parte del brasiliano, voglioso di lasciare lo Shakhtar e che aveva già quindi registrato avance decise da parte del Milan che con l’avvicinarsi della scadenza contrattuale (2021) potrebbe anche tornare alla carica facendo leva sulla volontà del ragazzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>

Calciomercato Milan, Kessie e Raiola per il colpo in difesa

Calciomercato Juventus, un big del Napoli nel mirino: le ultime

G.B.