Calciomercato, offerta a sorpresa per un flop | La risposta della Juventus

 

Calciomercato Juventus tesoretto
Paratici, Nedved e Agnelli (Getty Images)

Adrien Rabiot non ha convinto finora alla Juventus. Per il calciomercato di gennaio il centrocampista francese sarebbe nel mirino del Lione, prossimo avversario dei bianconeri in Champions League.

Esperienza finora deludente alla Juventus per Adrien Rabiot. Il francese non è riuscito ad imporsi in bianconero, destando più di qualche perplessità tra tifosi e addetti ai lavori. L’ex Paris Saint-Germain, sbarcato a Torino a parametro zero (con lauta commissione alla madre-agente, ndr) con grandi aspettative l’ultima estate, non ha convinto in questa prima parte di stagione alla corte di Maurizio Sarri. Il classe ’95 ha collezionato solo 9 presenze dall’inizio delle 12 complessive tra campionato e Champions League, faticando a ritagliarsi un ruolo da protagonista nonostante la titolarità delle ultime uscite.

Leggi anche: Calciomercato Juventus | Ancelotti tenta il colpo bianconero

Inevitabile qualche malumore dell’entourage del centrocampista, con alcune nubi che si sono addensate sul futuro a Torino. Diverse big di Premier League guardano interessati alla situazione del transalpino, con il Tottenham ed l’Everton di Ancelotti (ormai prossimo alla panchina dei ‘Toffees’) in prima fila. Ma Rabiot, che in bianconero percepisce un ingaggio da 7 milioni a stagione fino al 2023, non avrebbe ammiratori soltanto Oltremanica. Anche in patria trapelano delle indiscrezioni di mercato sull’ex talento del PSG.

Calciomercato Juventus, il Lione ci prova per Rabiot

Adrien Rabiot (Getty Images)

Come riporta ‘RMC’, il Lione avrebbe chiesto informazioni su Rabiot alla dirigenza della Continassa. I prossimi avversari dei bianconeri nella doppia sfida degli ottavi di Champions League avrebbero sondato il terreno per il centrocampista mancino, chiedendolo alla Juve in prestito con diritto di riscatto da fissare a giugno. Secco ‘no’ dei bianconeri all’operazione, anche per questioni di opportunità visto l’incrocio di coppa. Inoltre, Sarri considera Rabiot un elemento prezioso per la seconda parte di stagione, con il tecnico di Figline fiducioso sulla crescita del giocatore superata la fase di adattamento al calcio italiano.

Leggi anche: Calciomercato Juventus, addio Cristiano Ronaldo: la verità

G.M.