Calciomercato Milan, sfuma l’obiettivo rossonero: futuro deciso

Il Milan è sempre molto attivo sul fronte calciomercato dopo una prima parte di stagione deludente: i rossoneri devono dire addio all’obiettivo

Kean addio Milan
Kean (Getty Images)

Da cedibile a punto fermo. Il Milan dovrà dire addio all’ennesimo obiettivo di mercato, pronto a rinforzare il reparto offensivo dei rossoneri. Moise Kean, attaccante dell’Everton, non sta attraversando un ottimo momento di forma in Premier League. Ma ora tutto è cambiato con l’arrivo dell’allenatore italiano, Carlo Ancelotti, sulla panchina dei “Toffees”. L’ex tecnico del Napoli ha trovato subito sistemazione in pochi giorni e così cercherà di incidere anche sulla rinascita del centravanti italiano, accostato diverse settimane fa a diversi club italiani ed europei.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, una stella nel mirino dei tifosi: addio da 60 milioni

Calciomercato Milan, Kean verso la permanenza

Kean addio Milan
Kean (Getty Images)

Lo stesso Ancelotti ha elogiato l’ex Juventus, arrivato proprio in estate nel club inglese per una cifra vicina ai 30 milioni di euro. Proprio in conferenza di presentazione ha parlato in maniera positiva dell’attaccante: “E’ un giocatore fantastico, non dobbiamo dimenticarci che ha solo 19 anni. Bisogna aspettarlo e lavorarci, perché ha qualità top”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, disastro senza fine | Un altro difensore ai saluti

Il futuro di Kean potrebbe essere ancora in Premier League con la possibilità di diventare protagonista. Lo stesso Ancelotti, poi ha svelato, un’indiscrezione di mercato riguardante la scorsa estate: “Prima che firmasse per l’Everton, ho cercato di portarlo al Napoli”. Finora ha collezionato 521 minuti con la maglia dei Toffees con un rendimento non troppo esaltante. Infine, non ha trovato ancora la sua prima rete ufficiale con il club inglese: con il tecnico di Reggiolo ora potrebbe esserci una rinascita.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>

Calciomercato Inter, Marotta vuole il Big in Serie A: cresce la concorrenza

Calciomercato Juventus, il bomber delude: a gennaio potrebbe partire