Calciomercato Milan, rinnovo a rischio: possibile addio in estate

Il Milan dovrà avere chiari i programmi futuri in sede di mercato con la rivoluzione che avverrà tra gennaio e giugno: futuro in bilico per il rossonero

Bonaventura futuro
Bonaventura (Getty Images)

Tra chi parte e chi arriva, in casa Milan ci sarà una vera e propria rivoluzione. La società rossonera sarebbe già da tempo al lavoro per rinforzare la rosa a disposizione di Stefano Pioli, che a poco a poco sta riportando nuovamente in alto la compagine milanese dopo i primi mesi deludenti. La notizia dell’ufficialità del ritorno di Zlatan Ibrahimovic ha riportato tanto entusiasmo, ma ora il Milan dovrà pensare anche ad altre situazione di mercato.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, futuro Caldara: può lasciare i rossoneri

Calciomercato Milan, diversi club sulle tracce di Bonaventura

Bonaventura futuro
Bonaventura (Getty Images)

Come svelato dall’edizione odierna di Tuttosport il centrocampista del Milan, Giacomo Bonaventura, potrebbe dire addio in estate. In scadenza di contratto nel prossimo giugno, il rossonero tornato dopo tanto tempo in campo è diventato subito un punto fermo per il centrocampo di Pioli. Ma il suo rinnovo contrattuale con la società rossonera è in bilico con il suo agente, Mino Raiola, che avrebbe già pensato a nuove destinazioni sempre in Serie A. Sulle sue tracce ci sarebbero Napoli e Roma, pronte ad accoglierlo a parametro zero. 

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter e Juventus, il Chelsea fa il prezzo per Emerson Palmieri

A Napoli lo stesso Bonaventura ritroverebbe Rino Gattuso, con il quale ha vissuto mesi importanti sotto la sua gestione. Dopo il grave infortunio finora ha collezionato 552 minuti trovando subito due gol e diventando titolare inamovibile nella formazione rossonera. Nelle prossime settimane si capirà la strategia del Milan per quanto riguarda il rinnovo contrattuale del giocatore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>

Calciomercato Juventus, operazione Pogba: arriva la svolta

Calciomercato Inter, clamorosa decisione di Vidal: cileno sempre più vicino

S.I.