Calciomercato Inter, lo ‘sgarbo’ di Icardi: l’argentino decide a sorpresa

Calciomercato Inter, la decisione di Icardi sul suo futuro spiazza tutti, compresi i nerazzurri: vera e propria beffa in vista

Icardi addio Inter
Icardi (Getty Images) 

L’Inter sarà una delle squadre più attive in assoluto nel prossimo calciomercato. I nerazzurri hanno dato buoni segnali di ritorno alla competitività assoluta e devono confermarsi, per provare a contendere lo scudetto alla Juventus. Marotta avrà il compito di dare ad Antonio Conte i rinforzi richiesti, il dirigente valuta tutte le opzioni per aumentare le alternative a disposizione del suo allenatore. Per farlo, spera di poter contare su un discreto ‘tesoretto’ in cassa.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, proposta shock per l’attacco: i dettagli

Icardi
Mauro Icardi (Getty Images) 

Calciomercato Inter, retroscena Icardi: ha detto ‘no’ a un top club

Inter che infatti spera di poter ricavare molto dalle cessioni a titolo definitivo dei vari Icardi, Perisic, Joao Mario e Nainggolan. Tutti giocatori che non rientrano nei piani di Conte e con i quali si spera di fare cassa per finanziare i numerosi acquisti che sono nelle intenzioni del club. La parte del leone la farebbe il riscatto, da parte del Psg, di Icardi, che garantirebbe almeno 70 milioni di euro. Ma sul futuro dell’attaccante argentino ci sono novità che potrebbero non fare esattamente piacere all’Inter.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, concorrenza inglese per il difensore in Serie A

Il riscatto da parte del Psg, rispetto a qualche mese fa, non è così scontato. Se dal punto di vista economico, l’Inter potrebbe non avere problemi a trovare un qualsiasi acquirente che garantisca la somma richiesta, e anche qualcosa in più, Icardi sembra, di suo, volere compiere un vero e proprio ‘sgarbo’ ai nerazzurri. ‘El Gol Digital’, in Spagna, riferisce di un tentativo del Real Madrid, che gli avrebbe posto un ultimatum. Icardi avrebbe dunque detto di no: la sua intenzione è il ritorno in Italia, dove lo aspetta la Juventus. Un’ipotesi, quella di rinforzare i diretti rivali, che non piacerebbe molto all’Inter.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Inter, Mourinho vuole un flop estivo

Calciomercato Inter, emergenza coronavirus: frenata sull’asse Lautaro-Barcellona