Serie A, Cellino categorico: “Se si riparte, il Brescia non scenderà in campo”

Brescia Cellino Lotito
Cellino (Getty Images)

Il numero uno del Brescia Cellino non le manda a dire: “Se si torna a giocare non mando in campo i miei”. Poi le dichiarazioni su Lotito

Il coronavirus ha fermato i campionati sportivi in Italia ed in Europa. Da parte dei diretti interessati ci si interroga su una data eventuale per tornare a giocare e sulle modalità in cui si potrà ritornare in campo. Sembra prevalere infatti l’idea per cui i campionati debbano concludersi, per evitare un crollo economico che potrebbe causare numerosi danni nel mondo del calcio. C’è chi invece mette al primo posto la salute e non ha intenzione di tornare a giocare almeno fino a quando la situazione non sarà cambiata. Come Massimo Cellino, presidente del Brescia, che al Giornale di Brescia ha dichiarato: “Se si riprenderà a giocare io non schiererò il Brescia. Non è una provocazione: mi diano i punti di penalizzazione che vogliono, mi assumo tutte le responsabilità del caso”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, ‘bomba’ dall’Inghilterra | Maxi affare per il bomber

Brescia, Cellino contro Lotito e Gravina: “Ascolto solo chi è degno”

Il numero uno delle ‘rondinelle’ ha parlato di egoismo ed ha commentato le recenti dichiarazioni del suo collega Claudio Lotito, intenzionato a riprendere la stagione quanto prima. “Sto vedendo troppo egoismo e troppe persone che cercano di approfittare di questa situazione – sono le sue dichiarazioni – Lotito vuol tornare a giocare? Raglio d’asino non giunge in Paradiso si dice a casa mia: io ascolto solo chi è degno di essere ascoltato. Tra l’altro non so nemmeno se rappresenti la Lazio visto che del club è solo presidente del comitato di gestione”. Poi su Gravina, presidente della FIGC: “Vada meno in tv e controlli meglio i conti delle società. E venga a fare un giro a Brescia”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, ritrova CR7: bomber a sorpresa per Sarri

Brescia Cellino Lotito
Claudio Lotito (Getty Images)

Le parole del presidente Cellino e la volontà di non tornare in campo, non sono però spinte dal timore di retrocedere: “Io non voglio vantaggi e non ho paura di retrocedere perché non fallisco e perché la serie A ce la riprenderemo”, ha infatti concluso il patron del Brescia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato, colpo a zero dalla Bundes | Vuole la Serie A!

Calciomercato Milan, ‘carta’ Paqueta per l’ex Serie A | I dettagli