Serie A, dalla ripresa allo stop definitivo | I possibili scenari

La Serie A 2019/20 non conosce ancora il suo futuro: nelle prossime settimane la possibile svolta per la ripresa. I possibili scenari

Serie A Cellino Brescia Lotito
Pallone Serie A (Getty Images)

Il momento di crisi vissuto dal mondo del calcio a causa dell’emergenza Coronavirus potrebbe vedere una svolta nelle prossime settimane. Se in altre nazioni come la Francia la situazione è già stata trovata con lo stop definitivo dell’attuale stagione, in Italia la situazione per Serie A, B e non solo, parrebbe più complicata.

LEGGI ANCHE >>>Coronavirus, il Prof. Tarro: “Si può tornare in campo, ecco quando”

LEGGI ANCHE >>>Juventus, Ronaldo non vuole tornare | E fa la ‘spia’ su Dybala!

Serie A 2019/20, sì a retrocessioni e promozioni: tutte le possibilità

Gravina
Gabriele Gravina, presidente della Figc (Getty Images)

La volontà dei club pare ormai chiara: si vuole concludere l’attuale stagione. Ecco perchè la federcalcio sta lavorando senza sosta ad una soluzione, con due possibili alternative in base a ciò che deciderà il Governo. Secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’, si programma un eventuale ‘piano B’ in caso di chiusura definitiva dell’anno calcistico. In questo caso, Benevento e Crotone resterebbero comunque certe di una promozione nel massimo torneo, con la terza classificata che dovrebbe compiere lo stesso percorso. Da chiarire come verrà ‘scelta’ la terza squadra di B.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

Il campionato 2020/21 non passerà a 22 squadre visto che le ultime tre di A al momento dello stop per Coronavirus (Lecce, Spal e Brescia) scenderebbero in cadetteria. Un’altra ipotesi percorribile potrebbe essere quella di recuperare le gare di quest’anno anche oltre il termine del 3 agosto fissato dall’Uefa, di pari passo con i recuperi di Europa League e Champions League.

LEGGI ANCHE >>>Coronavirus, Rezza smentisce: “Protocollo FIGC era un buon documento”

Premier Leavue coronavirus allenamenti mascherine
Palla ufficiale Serie A (Getty Images)

In ultima ipotesi, come starebbe pensando il presidente della Figc Gabriele Gravina, la possibilità di sole due retrocessioni e promozioni (e non 3, come nella prima ipotesi sopra elencata) e la mancata assegnazione del titolo di Serie A. Situazione in divenire, il calcio italiano trattiene il fiato in attesa di una soluzione definitiva: le prossime settimane saranno decisive.

LEGGI ANCHE >>>Serie A, Spadafora pessimista: “Il sentiero per la ripresa è sempre più stretto”

LEGGI ANCHE >>>Serie A, intera categoria al fallimento | “Dovremo vendere i migliori”

S.C