Crotone-Juventus, Fourneau ‘declassato’: Cesari placa le polemiche

Dopo le decisioni prese in Crotone-Juventus, Francesco Fourneau viene designato per un match di Serie B: arriva la spiegazione di Cesari

Francesco Fourneau (Getty Images)

Tante le discussioni al termine di Crotone-Juventus, sfida terminata 1-1, dopo le decisioni prese dal direttore di gara Francesco Fourneau. Il trentaseienne romano infatti, prima assegna un rigore in favore dei calabresi e poi annulla per fuorigioco la rete di Alvaro Morata che sarebbe valsa il vantaggio dei bianconeri. Sul web scoppia la polemica, alimentata dall’assignazione dell’arbitro per un match di Serie B di domani. I social gridano al ‘declassamento’, ma Graziano Cesari spiega tutto.

Potrebbe interessarti anche >>> Europa League, fari su Napoli-AZ | “Gara a rischio Focolaio”

Potrebbe interessarti anche >>> Lazio, Inzaghi parla dei dubbi sul rinnovo | “C’è solo un problema”

Francesco Fourneau (Getty Images)

Potrebbe interessarti anche >>> Juventus, Pirlo sicuro | “Guardiola è un esempio. La Champions? Dipende”

Juventus-Crotone, Cesari difende Fourneau: ”Nessun declassamento, tutto normale”

Continua la polemica sui social dopo le decisioni arbitrali prese da Francesco Fourneau durante il match. L’arbitro romano viene assegnato per il match di Serie B, Reggina-Cosenza, facendo pensare al declassamento. Ad intervenire sull’argomento è l’ex arbitro Graziano Cesari, che a Sportmediaset difende il suo collega.

Francesco Fourneau (Getty Images)

Infatti, l’ex arbitro dichiara che non c’è nessun declassamento ma che sarebbe una procedura normale in cui i 48 arbitri ruotano tra il campionato cadetto e quello maggiore. In più esalta le qualità di Fourneau, dichiarando che è un arbitro di carattere con personalità e carisma. Dunque spente le polemiche aizzate sui social intorno all’arbitro romano.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Inter e Roma, duello in Serie A | 35 milioni!