Calciomercato, UFFICIALE: il PSG esonera Tuchel!

Tuchel non è più l’allenatore del PSG. È arrivata l’ufficialità del club parigino: pronto Pochettino

Tuchel Psg esonero (getty images)
Tuchel (getty images)

È ufficiale l’esonero di Thomas Tuchel dalla panchina del Paris Saint-Germain. L’allenatore tedesco lascia Parigi dopo poco più di due anni dall’inizio della sua esperienza con il Psg. Era arrivato nell’estate del 2018 subentrando a Unai Emery e dando una nuova identità alla squadra.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, rivoluzione Allegri | Vuole il top bianconero al Real

Il suo bilancio con il Psg è di 127 partite ufficiali, di cui 95 vittorie, 12 pareggi e 20 sconfitte. Ben 342 gol segnati e 109 subiti durante la sua gestione. Un bilancio certamente positivo se si considera che ha conquistato 2 campionati francesi, 2 Supercoppa francesi, 1 coppa di Francia e 1 coppa di Lega. Tanti trofei in soli due anni alla guida del club parigino, coronati dalla finale di Champions League, la prima nella storia del club, persa contro il Bayern Monaco. Ecco l’annuncio del club sull’esonero di Tuchel:

Calciomercato, l’annuncio su Tuchel, si attende l’ufficialità di Pochettino

Tuchel psg esonero
Thomas Tuchel (Getty Images)

“Un ringraziamento a Thomas Tuchel e il suo staff per tutto ciò che hanno regalato al club. Thomas ha messo molta energia e passione nel suo lavoro e naturalmente ricorderemo i bei momenti condivisi insieme. Gli auguro il meglio per il suo futuro”, parole del presidente Nasser Al-Khelaifi.

Pochettino calciomercato psg (getty images)
Pochettino (getty images)

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, Tuchel bussa a Paratici | Offre l’ex Inter per Dybala

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, il big torna in Italia | Assist da Pochettino

Con l’ufficialità dell’esonero dell’ex tecnico del Borussia Dortmund, adesso si attende solo la fumata bianca per Mauricio Pochettino che diventerà il nuovo allenatore del Psg. Proprio l’argentino era stato giocatore del club parigino dal 2001 al 2003 e il suo ritorno da allenatore renderebbe ancora più romantico il nuovo capitolo dei campioni di Francia.