Calciomercato Milan, sfuma l’attaccante | Torna in Bundesliga

Il Milan è fuori dai giochi per l’attaccante inseguito a lungo da Maldini. Tornerà in prestito in Bundesliga

Il Milan continua a cercare un attaccante di peso che possa assumere le vesti del centravanti puro quando manca Zlatan Ibrahimovic. Le alternative in attacco a Pioli non mancano, ma sia Leao che Rebic non nascono prime punte. Uno degli obiettivi che da tempo Maldini insegue è Luka Jovic.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, colpo in difesa | Idea in Serie A

Il centravanti bosniacoo non è mai entrato nelle grazie di Zinedine Zidane e la sua avventura al Real Madrid, di fatto, non è praticamente mai cominciata. E’ arrivato alla corte di Florentino Perez per 60 milioni di euro nel 2019, dopo essere stato protagonista in Germania, ma, complici anche gli infortuni, non è riuscito a esprimersi al meglio in un palcoscenico gigante come quello del Real, oscurato inevitabilmente dal dominio assoluto di Benzema. Il Milan in estate ci ha provato ma i 5 milioni di ingaggio hanno sempre arrestato la corsa dei rossoneri.

Calciomercato Milan, Jovic torna all’Eintracht | Si spegne il sogno rossonero

Jovic Real Madrid calciomercato Milan
Jovic (Getty Images)

Nella testa di Maldini il nome di Jovic non è mai andato via, soprattutto adesso che è iniziato il mercato di gennaio. Come riportato da calciomercato.it, però, è arrivata la notizia che spegne definitamente ogni possibilità per i rossoneri: Luka Jovic avrebbe accettato di ritornare all’Eintracht Francoforte. Real Madrid ed Eintracht stanno trattando. Si ipotizza un prestito secco di 6 mesi.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Milan, pronta l’alternativa per la difesa | Duello con la Premier

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Milan, fatta per il bomber | No al prestito del difensore

Luka Jovic calciomercato Milan
Luka Jovic (Getty Images)

La notizie trova conferme dalla Germania: Jovic è pronto a far ritorno in Bundesliga, devono ancora essere definite le modalità del trasferimento che avverrà in questa finestra di gennaio, ma di sicuro il Milan è fuori dai giochi e dovrà virare su altri profili, magari italiani e certamente più economici.