Milan, attacco shock ai rossoneri | Rossoneri fuori dalla Champions!

Non solo l’amara eliminazione per mano dell’Inter in Coppa Italia, il Milan di Pioli deve difendersi dalle durissime critiche giunte nelle scorse ore e che vedrebbero i rossoneri fuori dalla prossima Champions League

Il Milan di Stefano Pioli esce con le ossa rotte dalla sfida di Coppa Italia contro l’Inter. Dall’eliminazione al nervosismo, ed espulsione, di Zlatan Ibrahimovic, non è un momento semplice per la squadra rossonera. In tal senso, piovono critiche sui meneghini, con un forte attacco in ottica scudetto e non solo: in dubbio la presenza alla prossima Champions League della squadra di Pioli.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Milan, beffa dalla Serie A | Sfuma l’affare

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Milan, rinnovo Ibrahimovic | Ecco pro e contro

Per non perderti le ultime notizie di calciomercato scopri il nostro profilo Twitter

Milan, durissimo attacco: “Non sarà mai una big”

Milan Champions
Stefano Pioli (Getty Images)

Non c’è pace per il Milan di Stefano Pioli. Dopo il ko in rimonta contro l’Inter che ha portato all’eliminazione dalla Coppa Italia, i rossoneri sono finiti nel mirino del giornalista e tifoso della Juventus Claudio Pea: “Il Milan per la lotta scudetto l’ho già escluso, il 3-0 dell’Atalanta è molto pesante, i nerazzurri hanno dimostrato di dover affrontare grandi squadre per dimostrare di essere una grande”, ha detto a ‘Radio Amore Campania’.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

La stoccata alla squadra rossonera, però, non finisce qui: Pea infatti, mette in dubbio la partecipazione alla prossima Champions League di Ibrahimovic e compagni. Il Milan non è una big e non lo sarà mai, Atalanta, Napoli e Juventus sono più forti dei rossoneri. A breve lo dimostrerà anche l’Inter”.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Milan, reazione a catena | Idea last minute per la trequarti

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Milan, colpo a zero | Rescinde per i rossoneri!

Milan Champions
Ibrahimovic (Getty Images)

Alla squadra di Pioli la risposta, sul campo, magari già a partire dalla complessa trasferta in Serie A contro il Bologna dell’ex Mihajlovic: il Milan vuole tornare a vincere.