Calciomercato Juventus, Haaland non si ferma più | E’ lui il cyborg di questa Champions!

Erling Braut Haaland, centravanti norvegese del Borussia Dortmund, ha realizzato un’altra doppietta in Champions League contro il Siviglia di Julen Lopetegui. Il giovanissimo bomber del club della Ruhr fa gola a molti top club del calcio europeo fra i quali spicca anche la Juventus di Andrea Pirlo, reduce dall’eliminazione in Champions League contro il Porto: le ultime di calciomercato

Il Borussia Dortmund, club tedesco, ha raggiunto i quarti di finale di Champions League battendo il Siviglia di Julen Lopetegui. Il vero protagonista di questa stagione della squadra della Ruhr è Erling Braut Haaland, centravanti norvegese arrivato dal Salisburgo. I numeri del classe 2000, assistito da Mino Raiola, sono stratosferici in questa stranissima stagione calcistica segnata dalla pandemia.

Sono ben 19 le reti finora in Bundesliga di Haaland con la maglia del Borussia Dortmund, ma non è questa la vera notizia. I gol sono stati siglati in appena 19 gettoni ed il bilancio in Champions League, competizione nella quale l’ex Molde è un cannibale, è addirittura migliore. 10 marcature in 6 presenze nella coppa dalle grandi orecchie, numeri da urlo per un giocatore quasi 21enne.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Inter, pressing su Lukaku | Super offerta

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Inter, Vidal in rossonero | La conferma dell’ex compagno

Calciomercato Juventus, Haaland è il sogno | I dettagli

Erling Braut Haaland ha al momento una valutazione di mercato che si aggira attorno ai 110 milioni di euro, numeri da capogiro, soprattutto in un’epoca come questa di grande crisi economica nel mondo del calcio e non solo. La Juventus sta pensando ad un successore di Cristiano Ronaldo ed il nome del norvegese potrebbe essere quello giusto per rinforzare alla grande il reparto offensivo.

Paratici
Paratici (Getty Images)

La Juventus, con la regia di Mino Raiola, potrebbe strappare il cartellino di Haaland per 80 milioni di euro, una cifra alta, ma non esagerata considerando anche la possibilità di rivenderlo allo stesso prezzo se non a numeri superiori e che rispecchia quella della clausol rescissoria che partirà dall’estate del 2022. Resterebbe da limare il nodo legato all’ingaggio del bomber classe 2000 che, considerando le doti del suo procuratore, potrà essere verosimilmente alto.