Calciomercato Inter, super colpo in Serie A | 50 milioni!

L’Inter è già proiettata al prossimo calciomercato estivo, con un nome di spessore per il quale Conte è in pressing. Pronta l’offerta: scambio e cash per il gioiello della Serie A

Sei i punti di vantaggio sul Milan secondo, con la possibilità di allungare a nove dopo il match da recuperare contro il Sassuolo. Uno scudetto praticamente già in tasca per l’Inter di Antonio Conte che programma i prossimi colpi di calciomercato a partire dal prossimo giugno. In tal senso, il tecnico leccese avrebbe intenzione di spingere per l’acquisto del talento protagonista in Serie A: ecco lo scenario.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Inter, cessione più vicina | Spunta l’ipotesi Flamengo

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato, ‘terremoto’ Inter | Triplo addio: 142 milioni di euro

Calciomercato Inter, Conte in pressing: scambio in Serie A

Luis Alberto
Stefano Sensi ©Getty Images

Il futuro di Stefano Sensi, con ogni probabilità, sarà lontano dalla Milano nerazzurra. Il talentuoso centrocampista ex Sassuolo è rimasto a lungo indisponibile per una serie di infortuni, finendo di fatto tra le ultime scelte di Conte.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

L’Inter valuta quindi la possibilità di cederlo. Ecco che, stando a quanto riporta ‘Fichajes.net’ , il nome caldo in entrata per il centrocampo nerazzurro sarebbe quello di Luis Alberto. Non solo Isco e Coutinho per il portale spagnolo ma anche il gioiello della Lazio, seguito pure dalla Juventus, tra i migliori interpreti del suo ruolo in tutta Europa.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Inter, Conte vuole il ‘galactico’ | Ecco gli ostacoli

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Inter, idea in attacco | Ecco il giustiziere della Juventus

Luis Alberto
Luis Alberto ©Getty Images

Per il classe ’92 l’Inter proverebbe a convincere Lotito con una maxi offerta. Il cartellino di Sensi, valutato 23 milioni, ed un conguaglio cash di 27. Una proposta complessiva che toccherebbe i 50 milioni di euro, con Luis Alberto che andrebbe ad affiancare Barella e Brozovic.