Juventus, altro che Morata: ecco il vero rimpianto in attacco

Momento nero quello vissuto dalla Juventus dentro e fuori dal campo: ora è certo il vero rimpianto dell’attacco bianconero

I fischi dell’Allianz Stadium non lasciano spazio a dubbi. Alvaro Morata ha deluso e sta continuando a deludere i tifosi della Juventus, per un’annata decisamente al di sotto delle aspettative. Insieme a Kean, Morata era arrivato prendendo sulle spalle il peso dell’assenza di Cristiano Ronaldo. Un esperimento, se così si può dire, tutt’altro che riuscito. Solo Allegri continua a difendere a spada tratta il centravanti iberico, nonostante i soli 4 gol e 2 assist, in 16 apparizioni con la maglia della ‘Vecchia Signora’.

LEGGI ANCHE >>>Klopp rifiuta l’esubero: Juventus e Milan sperano ancora

Morata Zapata Juventus
Allegri e Morata © LaPresse

Un confronto quasi imbarazzante quello che, numeri e prestazioni alla mano, è venuto naturale fare ieri sera con Duvan Zapata. Il colombiano non solo ha siglato il gol vittoria al 28′ del primo tempo ma, quest’anno, ha confermato l’enorme crescita accumulata nelle ultime stagioni in Serie A. 10 reti e 6 assist in 16 presenze, quasi il triplo di quanto mostrato dalla punta di proprietà dell’Atletico Madrid ed in prestito alla Juventus.

LEGGI ANCHE >>>Juventus-Atalanta, Allegri abbandona i sogni: “Dobbiamo essere realisti”

Per rimanere aggiornati e commentare con noi tutte le notizie di mercato, di calcio italiano ed estero, seguiteci sui nostri profili FACEBOOK, TWITTER e INSTAGRAM!

Juventus, Morata delude: che rimpianto Zapata

Zapata Morata Juventus
Duvan Zapata © LaPresse

Un rimpianto enorme, dunque, per la società bianconera per non aver, con maggiore convinzione, dato l’assalto a Zapata la scorsa estate. Gasperini a Dazn ha esaltato il suo gioiello: “Straordinario, grandissimo. Ha avuto un’evoluzione straordinaria, sono contento perchè è cresciuto come personalità e continuità”.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

Ed intanto, Allegri, non smette di schierarsi dalla parte di Morata nonostante l’ennesima prestazione sottotono: “Ha tenuto botta, ha fatto una bella partita dal punto di vista tecnico. Non ho niente da rimproverargli”.

LEGGI ANCHE >>>Sfuma il doppio colpo: lo scambio manda la Juventus ko

Morata Juventus Zapata
Alvaro Morata © LaPresse

Difficile, quindi, non pensare a cambiamenti importanti per l’attacco della Juventus l’anno prossimo: con il riscatto di Morata sempre più lontano.