Milan, Maldini prova il tutto per tutto | Offerta ‘disperata’ a gennaio

Nella batteria dei trequartisti del Milan, Samu Castillejo è in uscita: per rinforzare il reparto Paolo Maldini starebbe pensando ad un’alternativa di lusso da regalare a Pioli

Grandi movimenti sul fronte offensivo dei rossoneri. Non c’è solo Dusan Vlahovic – per cui proseguono le trattative per un eventuale arrivo a partire dalla prossima stagione – nella fitta agenda di Paolo Maldini. Anche per quello che riguarda i giocatori che agiscono alle spalle della punta di riferimento infatti, il direttore dell’aera tecnica avrebbe in mente una mini-rivoluzione.

Per rimanere aggiornati e commentare con noi tutte le notizie di mercato, di calcio italiano ed estero, seguiteci sui nostri profili FACEBOOK, TWITTER e INSTAGRAM!
Milan Castillejo Siviglia Monchi ufficiale
Castillejo © Getty Images

Nonostante le smentite di rito, Samu Castillejo sembra destinato alla cessione già nella prossima finestra di mercato di gennaio. Mister Pioli è rimasto colpito da Junior Messias, destinato a fungere da alternativa sul fronte d’attacco al posto dello spagnolo, attualmente riserva fissa di Alexis Saelemaekers. Ecco che allora si libererebbe un posto – che diventa anzi assolutamente obbligatorio riempire – nella batteria dei trequartisti a disposizione del tecnico rossonero.

Maldini ci prova, il Sassuolo fa muro: obiettivo Djuricic

Milan, Messias ancora Ko: idea Djuricic dal Sassuolo
Filip Djuricic © Getty Images

In grado di fungere da mezzapunta centrale o di sinistra indifferentemente, Filip Djuricic è il nome caldo per rinforzare l’attacco del Diavolo. Il calciatore serbo potrebbe rappresentare una valida alternativa a Brahim Diaz o agire da titolare in due delle tre posizioni davanti ai mediani nel 4-2-3-1. C’è però un problema non di poco conto nella trattativa che dovrebbe portare Djuricic a Milano già da gennaio, almento nei desiderata dello staff tecnico: l’opposizione del Sassuolo.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Juve, Agnelli anticipa il Milan: scambio a centrocampo

La società emiliana non ha alcun bisogno di vendere per fare cassa, potendo contare su un bilancio invidiabile. Storicamente poi, nessun giocatore del Sassuolo si è mai mosso a gennaio: segno che in casa neroverde si è un po’ restii a modificare in corsa i progetti tecnici in atto, cedendo calciatori fondamentali – e Djuricic è uno di questi – nell’economia della squadra. Il pressing di Maldini sarà una corsa disperata per convincere il dg Carnevali a fare un’eccezione. A fronte ovviamente di una cospicua offerta economica.

A.C.