CMNEWS | Juventus, Dybala al Manchester City: perché l’affare è possibile

Le ultime sul futuro di Paulo Dybala, il cui rapporto con la Juventus si è decisamente incrinato nelle ultime settimane. Il City di Guardiola può piazzare il colpo a zero

L’esultanza polemica, anzi la non esultanza dopo il gol che ha sbloccato la gara con l’Udinese. Quello sguardo verso la tribuna, quasi a cercare chi da un mese a questa parte lo ha punzecchiato con sottolineature sull’attaccamento alla maglia, sulla necessità di meritarsi un rinnovo.

Calciomercato Juventus, Dybala-Manchester City: le ultime
Paulo Dybala ©LaPresse

La distanza ambientale che si è creata tra Paulo Dybala e la Juventus è stata favorita molto dalle parole che, da prima a dopo le feste di Natale e fine 2021, ha pronunciato l’amministratore delegato bianconero Maurizio Arrivabene.  Ma quando parliamo di distanza continuiamo a ribadire che bisogna essere molto cauti ad arrivare a conclusioni precipitose.

Cosa significa? Che indubbiamente Dybala è rimasto deluso da come la Juventus ha deciso di fare passi indietro rispetto alle cifre su cui si stava indirizzando il suo rinnovo. Ma continua a dare priorità, nella sua testa, al club bianconero. Anche perché, a dirla tutta, fino a questo momento non c’è stato ancora nessuno ad affondare il colpo per sondare la sua posizione e proporgli un futuro alle cifre che cercano lui e il suo entourage.

La Juventus, dalla sua, ha slittato tutti i rinnovi a febbraio (non è affatto da escludere che si possa scivolare anche a marzo) e nel caso dell’asso argentino lo ha fatto anche perché vuole essere intanto certa di consolidare la rimonta in zona Champions, che se conclusa favorevolmente, porterà le risorse economiche necessarie per impegni onerosi come quello riferito al rinnovo della Joya.

E comunque la società bianconera non intende spostarsi dalle convinzioni maturate in questi giorni: il rinnovo sì, ma confermando le cifre attuali, quindi i 7 milioni di adesso, con magari un minimo ritocco a obiettivi.

Nel frattempo prende corpo una suggestione che ritorna: immaginando uno scenario che possa portare Dybala a scadenza a giugno, ci sarebbe il Manchester City pronto a sferrare l’attacco per assicurarsi l’argentino senza volersi infilare in un’asta.

Guardiola è un estimatore dell’argentino e per le sue convinzioni tattiche è probabilmente l’allenatore più disposto a trovare nel suo scacchiere il modo migliore per assecondare il grande talento di un giocatore che per ruolo potrebbe risultare un po’ un ibrido tra la mezzala, il trequartista e la seconda punta. Gabriel Silva, Bernardo Silva, uno con una storia e l’altro con un presente nei ‘Citizens’, sono giocatori un po’ anarchici assimilabili all’argentino.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Un centrale per il Milan: la ‘proposta’ rifiutata da Massara

Calciomercato Juventus, Dybala-Manchester City matrimonio possibile: c’è una data

Calciomercato Juventus, Dybala-Manchester City: le ultime
Paulo Dybala ©LaPresse

C’è da dire che tanto nella primavera 2020 che in quella scorsa, il nome di Dybala è stato accostato al City nell’ottica di un possibile scambio con Gabriel Jesus, giocatore che alla Juventus è sempre piaciuto molto. Ora chiaramente non sarebbe possibile un scambio perché parliamo di un giocatore libero a giugno (Dybala) e uno che avrebbe un altro anno di contratto (il brasiliano del City). Ma attenzione perché quella tra la ‘Joya’ e Guardiola è una suggestione che mese dopo mese potrebbe prendere forma e deflagrare in positivo. Soprattutto se Paulo, nei radar anche di Marotta e quindi dell’Inter, sarà arrivato ad aprile senza il contratto con la Juve rinnovato,

F.S.