Juve, scatta l’allarme: “Non mi fido, è in netto calo”

Il mercato della Juventus ha riservato certamente non poche sorprese alla rosa di Massimiliano Allegri: scatta l’allarme per un big

Ai microfoni di ‘Radio Radio’, Nando Orsi è tornato a parlare e lo ha fatto guardando in casa Juventus. Diverse le novità registrate dalla squadra bianconera, con Allegri che ha accolto tra gli altri il ritorno di Paul Pogba e le firme di Di Maria e Bremer.

Bonucci
Massimiliano Allegri © LaPresse

Nel mirino dell’opionista è finito uno dei pilastri della vecchia guardia juventina: Leonardo Bonucci, che nella prossima stagione giocherà in coppia con l’ex Torino. Il difensore, ex Bari e Milan, è chiamato a dare risposte nell’immediato a Massimiliano Allegri.

Bonucci, che attacco: “Non sono entusiasta”

Bonucci
Leonardo Bonucci © LaPresse

“Bonucci e Bremer sono una coppia da sviluppare, perchè dipende molto dal primo. Non so come sta, se è pronto a riprendersi il posto da titolare che aveva perso. Fossi stato nella Juventus, avrei preso due nuovi centrali difensivi. L’ex portiere ha concluso il suo pensiero: “Mi fido meno di Bonucci. Bremer arriva dal Torino, con tutte le conseguenze che possono esserci. È un work in progress e non sono entusiasta, i bianconeri hanno avuto coppie di difensori decisamente più forti”. A rafforzare questo concetti che riguarda il difensore romano è stato poi Sandro Sabatini che ha in buona parte rimarcato quanto dichiarato da Orsi: “Bonucci è in netto calo da due o tre anni. Bremer, invece, è un ottimo sostituto di Chiellini”.

Il giornalista rivela poi quella che potrebbe essere la sorpresa, dal punto di vista tattico, che ha in mente Allegri: “Nella prima amichevole ha fatto giocare Danilo sul centrodestra, magari è la sua idea per questa stagione e non ce ne siamo ancora accorti. Tutto dipende da Bonucci e dalle sue prestazioni”.

Bonucci
Leonardo Bonucci © LaPresse

La parola, come sempre, passerà al campo: con Bonucci chiamato a dare risposte in una difesa che ha perso due pedine troppo importanti e acquistato, per il momento, il solo Bremer.