L’Inter ha ribaltato la situazione: il rifiuto è eccellente

Con i campionati che stanno per lasciare spazio ai mondiali, le società possono pensare non solo al mercato, ma anche alla situazione legata ai rinnovi.

I campionati stanno per lasciare spazio ai mondiali, e questo consente ai club di programmare il calciomercato invernale sia per le entrate che per le uscite. Oltre a questo, però, avranno anche la possibilità di discutere dei rinnovi contrattuali per i calciatori in scadenza a breve. Tra i club che sono impegnati sul fronte rinnovi c’è anche un top club del nostro campionato, che sta discutendo da mesi il rinnovo di uno dei top player della rosa.

Skriniar dice no al Barca. Inter o Psg nel suo futuro
Simone Inzaghi ©LaPresse

Stiamo parlando dell’Inter, che da mesi sta cercando di rinnovare il contratto a Milan Skriniar, ritenuto un pilastro per la difesa di Simone Inzaghi. Dopo la mancata cessione in estate al Psg, il club nerazzurro sembra avere tutte le intenzioni di estendere il contratto del difensore che, però, chiede una cifra molto alta per le casse del club. Oltre al Psg un altro club è sulle tracce del difensore, con la risposta da parte del centrale slovacco che non è tardata ad arrivare.

No di Skriniar al Barcellona: Inter o Psg

Skriniar dice no al Barca. Inter o Psg nel suo futuro
Milan Skriniar ©LaPresse

Stando a quanto riportato dal portale spagnolo sport.es, infatti, il calciatore avrebbe detto no ad un possibile approdo al Barcellona. Skriniar ha fatto sapere di apprezzare l’interesse del club spagnolo, ma ha escluso un suo possibile addio all’Inter per giocare al Camp Nou. Una possibile pista per il centrale difensivo è sempre il Psg, che vorrebbe provare a portarlo a Parigi nel mercato di gennaio, ovvero a sei mesi dalla scadenza contrattuale. Il ragazzo, però, non sembra molto convinto ne di lasciare i nerazzurri ne, tantomeno, di farlo nella sessione invernale. Questa decisione presa dal calciatore, fa capire che una delle sue più grandi volontà è quella di arrivare ad un rinnovo con il club milanese. Qualora società ed entourage non dovessero arrivare ad un accordo, non è da escludere una sua cessione in questa sessione di mercato, anche per permettere all’Inter di guadagnare qualcosa e di non perderlo a zero. La sosta per i mondiali può essere l’occasione giusta per provare a chiudere con un lieto fine questa lunga telenovela.