Alla Juve a tutti i costi: pronto a ridursi l’ingaggio

Pur di restare alla Juventus è disposto a ridursi lo stipendio: ecco chi è il calciatore bianconero in questione

Anche nella storia della Juventus c’è un 8 settembre. No, per fortuna non ha nulla a che vedere con una delle pagine più drammatiche della storia della nostra Patria, l’8 settembre del 1943: il giorno dell’annuncio dell’entrata in vigore dell’armistizio di Cassibile firmato dal governo Badoglio del Regno d’Italia con gli Alleati della Seconda Guerra Mondiale nonché l’inizio di fatto della ‘guerra civile’ tra i partigiani e i fascisti che aderirono alla Repubblica Sociale di Salò e che continuarono a combattere al fianco degli invasori nazisti.

Si riduce l'ingaggio pur direstare alla Juve
Si riduce l’ingaggio: vuole la Juve a tutti i costi (LaPresse)-calciomercatonews.com

Molto più semplicemente l’8 settembre di 12 anni è stato inaugurato lo ‘Stadium’, la casa della ‘Vecchia Signora’ che anche nella passata fallimentare stagione ha quasi sempre fatto registrare il sold out.

Ebbene, lo ‘Stadium’, alias ‘Allianz Stadiun’, continuerà a essere la casa anche di un bianconero che era dato da tutti già con le valigie in mano.

Se, complice la sosta per gli impegni della Nazionale di Luciano Spalletti nelle qualificazioni a Euro 2024, Max Allegri non ha la settimana piena, il Direttore Sportivo, Cristiano Giuntoli, al contrario sta facendo gli straordinari.

Szczesny è disponibile a ridursi l’ingaggio pur di restare alla Juventus

A impegnarlo non solo la situazione contrattuale dei gioielli bianconeri Federico Chiesa e Dusan Vlahovic, sempre al centro di voci di mercatoma anche il nodo dei rinnovi tra cui quello di Wojciech Szczęsny. L’estremo difensore è una pedina inamovibile nello scacchiere tattico di Allegri oltre a essere, a maggior ragione dopo la partenza di Leonardo Bonucci, un leader dello spogliatoio.

 Szczęsny rinnovo
Szczesny è disponibile a spalmare l’ingaggio pur di restare alla Juve (LaPresse)-calciomercatonews.com

Inoltre, dall’alto della sua esperienza può fare da chioccia ai tanti giovani di belle speranze presenti nella rosa bianconera oltre a offrire ampie garanzie tra i pali della compagine bianconera che è alla ricerca del riscatto dopo il flop, con tanto di esclusione dalla Conference League, della passata stagione.

Ebbene, il matrimonio tra il portiere polacco e la ‘Vecchia Signora’ andrà avanti ancora per altri tre anni. Infatti, come riportato dal quotidiano ‘Tuttosport’, notoriamente sempre ben informato sulle vicende bianconere, i dirigenti juventini e l’entourage del portiere polacco sono al lavoro per un rinnovo di contratto fino al 2026.

Un prolungamento in linea con i nuovi parametri, improntati alla sostenibilità, della politica aziendale del club bianconero e che, pertanto, avrà come suo caposaldo la disponibilità di Szczęsny a spalmare l’ingaggio in più anni.

Dall’entourage del numero 1 polacco, come riferisce ‘Tuttosport’, filtra l’apertura alla suddetta soluzione, con le chance di una fumata bianca che conseguentemente aumentano di giorno in giorno. Staremo a vedere.

IL CALCIOMERCATO NON FINISCE MAI:
Non perdere nemmeno un colpo, scarica l’app di Calciomercato.it: CLICCA QUI