Home Archivio articoli Robben: “Nessuna vendetta con il Real”

Robben: “Nessuna vendetta con il Real”

CONDIVIDI

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Ecco le parole del prossimo finalista della Champions League Arjen Robben: “Ho deciso io di lasciare il Real Madrid, non la vedo come una vendetta. Anche se – ha detto Robben – era il mio sogno tornare lì. Inoltre ritroverò il mio vecchio allenatore, Josè Mourinho, con cui ho lavorato al Chelsea. “Con Van Gaal è tra i cinque migliori allenatori del mondo. Ora il sogno può solo diventare più bello. Il titolo ormai è conquistato e la tensione è sparita, ora possiamo pensare alla finale. Non abbiamo tanti grandi giocatori, ma il collettivo è la nostra forza. Van Gaal è uno dei pochi allenatori che guarda anche al singolo. Gioca sempre chi sta meglio. Ci alleniamo molto bene e questo mi è mancato negli ultimi anni”.
Alessandro Grassi-www.calciomercatonews.com