Home Archivio articoli Calciomercato Juventus, Berbatov “chiama” segnando 5 reti…

Calciomercato Juventus, Berbatov “chiama” segnando 5 reti…

CONDIVIDI

CALCIOMERCATO JUVENTUS BERBATOV UNITED – Sette gol per festeggiare il primato (soli­tario) ritrovato. Travolgente Manchester United che sotterra il malcapitato Blackburn e stacca al vertice della Premier League il Chelsea, atteso oggi pome­riggio a Newcastle. All’Old Trafford va in scena il Berbatov-show: il bulgaro è protagonista assoluto nella vittoria contro i Rovers con i suoi cinque gol. Dopo una settimana di speculazioni sul suo futuro, voci di partenza a gennaio (destinazione Ju­ventus), il centravanti dello United vola in testa alla classifica dei canno­nieri del campionato con 11 reti. Per i Red Devils, che allungano la striscia d’imbattibilità a 28 partite, in rete an­che Park Ji-Sung e Nani. Grazie alla cinquina contro il Blackburn il bulga­ro, che interrompe un digiuno di 10 partite senza gol, diventa il quarto giocatore nella storia della Premier a firmare una simile impresa: prima di lui ci erano riusciti Andy Cole, Shea­rer e Defoe. Intanto, lo United ha pre­so il portiere Anders Lindegaard (26 anni) che arriva dai norvegesi del­l’Aalesunds. Il danese ha firmato un contratto di tre anni e mezzo e arriverà a gennaio.

POKER – Conquista il secondo posto (momentaneo), scavalzando lo stesso Chelsea, l’Arsenal che torna al­la vittoria dopo due sconfitte. Sul campo dell’Aston Villa si rivedono i migliori Gunners, sempre in con­trollo della partita. Arshavin e Nasri ipotecano i tre punti già nella prima frazione. Clark illude i Villas ma ci pensano Chamakh e Wilshere ad archiviare la pra­tica, nonostante la seconda rete dello stesso Clark. Un gol a tempo scaduto di Etherington nega al Man­chester City la vittoria che in casa dello Stoke pare­va ormai certa. In apertura di gara è Richards a sbloccare il risultato. I Citizens di Mancini, che ritro­vano dal primo minuto Balotelli (discreta la sua ga­ra), sfiorano più il raddoppio con Tevez in due occa­sioni ma al secondo minuto di recupero ecco la bef­fa, che allontana a -5 il City dai cugini. «Sono deluso perché ormai credevo di aver vinto -l’ammissione di Mancini -Non abbiamo giocato la nostra migliore partita ma penso che avremmo anche potuto vince­re. Un punto su questo campo comunque è da accet­tare. Balotelli? Sta ritrovando la sua forma migliore».

Fonte: Corriere dello Sport

La redazione di Calciomercatonews.com