Milan, esclusiva Crudeli: “Ieri pagati alcuni errori e alcune scelte arbitrali sbagliate. La squadra sta crescendo ma quest’anno…”

 

FBL-ITA-SERIE A-INTER-MILAN

ESCLUSIVA MILAN – La redazione di Calciomercatonews.com ha contattato in esclusiva Tiziano Crudeli, noto opinionista e grande tifoso rossonero che ha parlato del difficile momento del Milan.

 

Ieri il Milan ha fatto passi avanti dal punto di vista del gioco, ma per mano del Napoli ha rimediato un’altra sconfitta in campionato. Come ha visto la squadra?

 

“La sua analisi è corretta, il Milan è cresciuto dal punto di vista del gioco e probabilmente ha fatto la migliore prestazione stagionale, ma purtroppo è arrivata un altra sconfitta. Abbiamo pagato caro degli errori e delle ingenuità, inoltre alcune decisioni arbitrali errate ci hanno danneggiato. Con questo non voglio togliere dei meriti al Napoli che ha fatto una buona partita, ma è cronaca.”

 

Allegri ha detto che quest’anno ha anche cambiato la preparazione, ma la musica è sempre la stessa, il Milan soffre terribilmente gli avvii di stagione. Qual’è il motivo secondo lei?

 

“Io credo che parte della responsabilità sia anche dell’allenatore, spesso è il mister che deve riuscire a lavorare sulla testa dei propri giocatori e a dargli le giuste motivazioni. Conte da quando è alla Juve la musica è cambiata, non solo per i nuovi acquisti ma anche per i giocatori che già c’erano, anche  Mazzarri all’Inter sta facendo molto bene. Con questo non voglio sminuire allegri perchè ha anche diversi meriti, ma quando le cose non vanno bisogna anche saper accettar le critiche.”

 

Quindi pensa che il problema sia più psicologico che fisico?

 

“Io credo che sia causato da entrambi le componenti ma penso che il Milan  presto ritroverà la brillantezza. Me lo auguro.”

 

Molti sostengono anche che la società non abbia compiuto un mercato all’altezza, in particolare che ci sia una coperta troppo corta, soprattutto a centrocampo dove l’assenza di un vice Montolivo pesa tantissimo. E’ d’accordo con loro?

 

“Si, penso che qualcosa di più si poteva fare, penso che ci sia bisogno di maggior qualità a centrocampo, che soprattutto in assenza di Montolivo scarseggia. Servirebbe un giocatore che innalzi un po la qualità della squadra in fase di costruzione della manovra.”

 

L’anno scorso il Milan si è reso protagonista di una grande rimonta, pensa che abbia le carte in regola per farlo anche quest’anno?

 

“Me lo auguro, ma a differenza dell’anno scorso ci sono più squadre competitive e attrezzate. Oltre alle note Napoli e Juventus ci sono l’Inter e la Roma che sono partite fortissimo e giocando solo il campionato saranno un insidia in più, per cui è difficile fare pronostici. Non voglio sbilanciarmi ne in un senso ne nell’altro. Per ora mi limito soltanto a prendere atto che il Milan visto ieri è cresciuto rispetto alle prime partite e spero che continui a farlo.”

 

Enrico M. Andreani – www.calciomercatonews.com