Calciomercato Milan, consigli per gli acquisti: una lista di nomi per ripartire alla grande

Foto tratta dall'account Twitter ufficiale dell'Inter
Foto tratta dall’account Twitter ufficiale dell’Inter

Morto un Papa se ne fa un altro: il Milan e i suoi tifosi devono metterselo bene in testa. Jackson Martinez e Kondogbia sono volati verso altri lidi nonostante fossero a un passo dai colori rossoneri: il primo è finito (manca l’ufficialità) all’Atletico Madrid, il secondo ai cugini dell’Inter. Un doppio ‘scippo’ in piena regola che lascia il Diavolo con l’amaro in bocca. Ma il calciomercato è appena all’inizio e se, come dichiarato dalla società, i soldi ci sono allora non sarà certo un problema fiondarsi nella giungla di occasioni sparse per i campionati d’Europa. Di seguito trovate delle proposte che sulla carta andrebbero ampiamente a riempire il vuoto creato dalla perdita di Jackson Martinez e Kondogbia.

CENTROCAMPO – L’Inter ha acquistato Kondogbia per 30 milioni di euro più bonus (7 milioni). Se a questa cifra aggiungiamo l’ingaggio lordo di 9 milioni annui assicurati al giocatore grazie a un contratto quinquennale il prezzo complessivo dell’operazione lievita intorno agli 80 milioni di euro. Un’enormità? Sarà il tempo a dirlo. Quel che è certo è che il Milan potrebbe rispondere in grande stile al ‘furto’ dei cugini non solo grazie al tandem accostato nelle ultime ore al club di via Aldo Rossi (stiamo parlando di Witsel e Josè Mauri) ma anche con altri colpi intelligenti, poco mediatici ma utili alla causa. Ad esempio puntando su un trio di giocatori giovani e italiani: Bertolacci, Baselli e Soriano che insieme risulterebbero meno costosi del francese ma altrettanto efficaci.
Oltre i confini italici attenzione al Psg che potrebbe liberare Rabiot e Matuidi ma anche al Borussa Dortmund dove sono da seguire le situazioni di Gundogan e Sahin.
Un’altra vetrina di gioiellini interessanti e dal rendimento assicurato viene dal campionato olandese, l’Eredivise: da Claise (Feyenoord) a Wijnaldum (Psv) passando per Klaassen (Ajax) di idee ne troviamo a bizzeffe. Se il Milan voleva sborsare oltre 30 milioni di euro per Kondogbia allora potrebbe tranquillamente spenderne poco più di 10 per uno dei nomi appena citati.

ATTACCO – Tra Jackson Martinez e Kondogbia è forse la perdita (praticamente certa) del colombiano fonte di maggiore rammarico per il Milan perché l’attaccante ex Porto era quel tipo di centravanti che tanto sarebbe servito al Diavolo. Ma anche nel reparto offensivo, così come a centrocampo, non mancano i rimpiazzi di lusso. A cominciare dai vari Ibrahimovic e Cavani passando per il recente flirt con l’entourage di Higuain.
In giro troviamo pure profili di bomber più sobri ma pur sempre di prima fascia: Bacca e Gameiro (Siviglia) ma anche Dzeko o il sempre verde Van Persie.
Scavando più nell’ombra troviamo poi due nomi in linea con gli standard dei rossoneri: Chicharito Hernandez, praticamente scaricato da Real Madrid e Manchester United, e Aubameyang, ex di turno in forza al Borussia Dortmund.
Nei giorni scorsi si era parlato anche di Jovetic ma l’ex Fiorentina non solo piace molto alla Juventus ma è più una seconda punta che non un nove puro: ragion per cui il Milan dovrebbe passare oltre. In ogni caso come abbiamo dimostrato non serve drammatizzare: il mercato è ancora lungo e il Milan ha tutto il tempo di ragionare e piazzare i propri colpi. Un azzardo? Puntare sul trio italiano a centrocampo (qualità e risparmio garantito) e giocarsi tutto su un top player davanti (Ibrahimovic, Cavani o Higuain). Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni del Condor.

Segui @Fede0fede – www.calciomercatonews.com