Inter, Felipe Melo accende la sfida con la Juventus: ‘La Juve? Un errore del passato’

Felipe Melo

Dopo le parole di Ivan Perisic, a mettere pepe sulla sfida tra Inter e Juventus è uno degli ex di turno: il centrocampista brasiliano Felipe Melo, fortemente voluto da Mancini all’Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni decisamente poco amichevoli nei confronti della sua ex squadra.

Già sette anni fa potevo diventare un giocatore dell’Inter. Mi voleva Mourinho e io volevo lui. Finì che andai alla Fiorentina, poi alla Juventus e dopo al Galatasaray dove ho vinto moltissimo. Ma Dio mi voleva qui, si doveva chiudere un cerchio. La Juve è stato un errore – rincara Melo –  avrei fatto meglio ad andare all’Inter, così avrei vinto il Triplete. Una soddisfazione me la sono già tolta due anni fa, eliminando la Juventus in Champions con il Galatasaray. Ma tutto normale dai, era solo una partita. Anche domenica lo sarà. È un avversario che merita rispetto, non è per niente morto. Ma dobbiamo ricordarci che si gioca a San Siro, casa nostra: lì dobbiamo comandare noi“.