Home News Milan, da Bonaventura a Musacchio: il punto sugli infortunati

Milan, da Bonaventura a Musacchio: il punto sugli infortunati

CONDIVIDI
Milan-Juventus
Mateo Musacchio (Getty Images)

Gattuso dovrà fare a meno di Jack Bonaventura per circa quattro mesi. Quanti infortunati per il Milan!

Prima Strinic, poi Caldara per finire a Jack Bonaventura. In casa rossonera è ancora tempesta per quanto riguarda la situazione infortunati. Il centrocampista del Milan ha optato per l’operazione per porre fine ai problemi di cartilagine del ginocchio che lo tormentano da diverse settimane. Sarà fuori per altri tre mesi lo sfortunato Mattia Caldara che, dopo i problemi di pubalgia, sarà out per la lesione parziale del tendine d’Achille e della giunzione mio-tendinea del gemello mediale. Due mesi di stop per il centrale argentino, Mateo Musacchio , titolarissimo prima dell’infortunio al fianco di capitan Romagnoli. Per lui lesione del crociato superiore. Infine, a centrocampo Gattuso dovrà fare di Lucas Biglia. Il metronomo rossonero sarà out per circa quattro mesi per la lesione della giunzione miotendinea del gemello mediale. Buone notizie dall’infermeria, invece, per quanto riguarda la guarigione del terzino croato Ivan Strinic che riprenderà gli allenamenti da lunedì dopo il problema al cuore.

Milan, il recupero di Strinic

L’ex Napoli ha commentato il suo recupero ai microfoni del quotidiano croato 24Sata: “Al ritiro sinceramente non ci ho mai pensato in questi mesi, anche perché la cavalcata nel Mondiale mi ha dato la convinzione di poter giocare ancora a lungo. Il problema al cuore mi ha insegnato ad apprezzare le piccole cose: ho sempre vissuto la salute in maniera normale, ma in un paio di giorni la mia vita è stata sconvolta. Per fortuna è andato tutto bene, e adesso cercherò di far sì che i pochi anni di carriera che ho davanti vadano nella miglior maniera possibile”.