Home Ultim'ora Calciomercato Roma, con Paulo Sousa si cambia: 4-2-3-1 e una squadra multiforme

Calciomercato Roma, con Paulo Sousa si cambia: 4-2-3-1 e una squadra multiforme

CONDIVIDI
Paulo Sousa Roma
Paulo Sousa (Getty Images)

In caso di sconfitta contro l’Inter Di Francesco potrebbe venire esonerato. Tra i possibili eredi c’è Paulo Sousa. Vediamo come potrebbe cambiare la squadra con il portoghese

L’avventura di Di Francesco sulla panchina giallorossa potrebbe finire anzitempo in caso di sconfitta domani sera contro l’Inter. La Roma non stagiocando bene in questa prima parte di stagione, avendo raccolto già 4 sconfitte in campionato, 3 delle quali con squadre del calibro di Bologna, SPAL e Udinese.

In caso di ennesimo passo falso ecco che la società potrebbe sollevare dall’incarico l’ex Sassuolo e affidarsi a un altro profilo per cercare di risalire la classifica e puntare al quarto posto. Tra i possibili successori del tecnico abruzzese c’è Paulo Sousa, in cerca di un’avventura seria in un campionato importante, dopo l’esperienza in Cina con il Tianjin Quanjia.

Calciomercato Roma, come cambia la squadra con Paulo Sousa

Paulo Sousa
Paulo Sousa (Getty Images)

Paulo Sousa è seguito anche dal Southampton ma ha già dichiarato di non disdegnare la panchina giallorossa. Proviamo a immaginare come potrebbe giocare la Roma con l’arrivo in panchina del portoghese, inserendo in squadra anche i nomi dei profili più accostati in questo periodo antecedente all’apertura del mercato.

Clicca QUI per rimene aggiornato su tutte le notizie sui giallorossi!

Nella sua carriera da allenatore, Sousa ha utilizzato una gran moltitudine di moduli, riuscendo a far giocare le sue squadre con una difesa sia a tre sia a quattro. Lo schieramento che sembra maggiormente preferito però sembra essere il 4-2-3-1, destinato a diventare un 4-4-1-1 in fase di non possesso palla. Considerati i possibili arrivi a gennaio di Nastasic e van de Beek ecco come si potrebbe ipotizzare la sua Roma:

4-2-3-1: Olsen; Florenzi, Manolas, Nastasic, Kolarov; De Rossi, van de Beek; Under, Pellegrini, Kluivert; Dzeko.