Home Mercato Juventus Calciomercato Juventus, ipotesi Audero a giugno: Perin verso l’addio

Calciomercato Juventus, ipotesi Audero a giugno: Perin verso l’addio

CONDIVIDI

Calciomercato Juventus, Audero potrebbe tornare a Torino

Audero
Audero (Getty Images)

Emil Audero non dimenticherà affatto il pomeriggio vissuto da avversario all’Allianz Stadium. L’attuale portiere della Sampdoria, in prestito dalla Juventus, è tornato a Torino esibendosi in un’altra grande prestazione contro Cr7 e compagni. Cresciuto nel settore giovanile bianconero il giovane estremo difensore italiano, di origini indonesiane, ha fatto il suo debutto in Serie A proprio con la maglia della Juventus il 27 maggio 2017 prima della sua esperienza da titolare in Serie B con il Venezia. Ad inizio anno il club blucerchiato ha puntato su di lui per il ruolo da primo portiere con la scelta che si è mostrata azzeccata vista la qualità del giovane italiano. A giugno la società bianconera potrebbe pensare così di riportarlo a casa dopo l’esperienza più che formativa con la Samp con Perin che, invece, potrebbe anche lasciare la Juventus per giocare con più continuità visto il minutaggio limitato.

L’ex numero uno del Genoa vorrebbe riconquistare il posto fisso in Nazionale dopo che il Ct Mancini aveva dichiarato a settembre: “Se non gioca nel club è un problema”. Nella scorsa estate, infine, Audero è passato al club di Ferrero a titolo temporaneo con opzione e diritto di contro-riscatto della società capitanata dal presidente romano.

Calciomercato Juventus, il sogno di Audero

Lo stesso portiere della Sampdoria, Emil Audero, ha rilasciato ieri alcune dichiarazioni nel post-partita della sfida contro la Juventus svelando i suoi obiettivi futuri: “Tutti vorrebbero giocare inseme o contro Cristiano Ronaldo. Se gli avessi parato il rigore, sarebbe stata la ciliegina sulla torta. Ora me lo costruisco alla Samp, sto bene qui e voglio fare bene.  Quello che succederà ne riparleremo a fine anno. I primi mesi a Genova direi che sono andati bene, la classifica è a nostro favore, abbiamo avuto alti e bassi, ma dobbiamo essere bravi a rimanere equilibrati. Il riscatto? Non so ancora nulla, mi auguro solo il meglio per me”.