Home Mercato Inter Calciomercato Inter, rebus attacco: rivoluzione in estate

Calciomercato Inter, rebus attacco: rivoluzione in estate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:41
CONDIVIDI

Calciomercato Inter, a giugno possibile rivoluzione in attacco

Marotta Conte
Marotta

In casa Inter si prepara il rebus attacco per giugno: tra rinnovi in bilico e cessioni annunciate, i nerazzurri dovranno muoversi in maniera massiccia sul calciomercato

A gennaio l’Inter non si è mossa sul calciomercato, fatta eccezione per l’arrivo di Cedric in seguito all’infortunio di Vrsaljko. I nerazzurri potevano dare a luce anche un maxi-scambio sull’asse cinese che avrebbe coinvolto Candreva, parallelamente alla cessione di Perisic. Due uscite che, però, con ogni probabilità saranno solo rinviate. Anche in estate, infatti, i mal di pancia dell’esterno romano e del croato torneranno attuali e, con tutto il tempo a disposizione, verosimilmente andranno via. Oltre a Perisic e Candreva, è destinato a salutare anche Keita Balde Diao. Il senegalese è in prestito, ma il diritto di riscatto è fissato a 34 milioni e difficilmente l’Inter sborserà una cifra del genere (a meno di uno sconto da parte del Monaco). Se si fa eccezione per Politano, a giugno Marotta dovrà rifondare l’attacco sulle fasce. A tutto ciò si aggiungono anche le situazioni Karamoh, Icardi e Lautaro Martinez.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Calciomercato Inter, Karamoh scaricato dal Bordeaux. Icardi-Lautaro in bilico

L’Inter a giugno dovrà vedersela anche con le grane relative a Icardi, Lautaro Martinez e Karamoh. L’esterno francese, ceduto in prestito al Bordeaux, è stato sospeso per motivi disciplinari dal club girondino, che non gli ha perdonato la giornata di shopping parigino. Con tanto di allenamento saltato e lite con un vice-allenatore, mentre i suoi compagni affondavano col Marsiglia. Il classe ’98 tornerà all’Inter, ma con un’esperienza negativa e Marotta abituato ormai alla mentalità juventina in fatto di disciplina. In aggiunta, la telenovela infinita legata al rinnovo di Mauro Icardi e Lautaro Martinez che non ha affatto convinto. L’argentino ha espresso parole al miele per la società nerazzurra, ma sul campo sta faticando e non poco. Una cessione, magari in prestito, potrebbe non essere utopia. Ed ecco che, in pochi mesi, l’Inter si ritroverebbe a dover completamente rifondare il reparto offensivo.

Calciomercato Inter, tra il sogno Dybala e la pista Carrasco

In entrata l’Inter, con le cessioni di Perisic e Candreva, avrebbe comunque un buon tesoretto da investire sul calciomercato. Con la necessaria qualificazione in Champions League, Beppe Marotta vorrebbe provare il colpo Dybala dalla Juventus. L’argentino ha perso spazio e importanza in bianconero con l’arrivo di Ronaldo, potrebbe decidere di rilanciarsi altrove. Resta un colpo complicatissimo, anche perché c’è da battere la concorrenza del Real Madrid, ma i nerazzurri avrebbero anche la possibilità di sacrificare Icardi. L’altra pista porta nuovamente a Ferreira Carrasco: ha esperienza europea e ha voglia di rimettersi in gioco in Europa, potrebbe tornare in auge lo scambio con Candreva. E in questo modo Marotta e Ausilio alzerebbero la caratura internazionale che Politano non può garantire.