Home Mercato Juventus Juventus, follia social contro Simeone: auguri di morte alla figlia

Juventus, follia social contro Simeone: auguri di morte alla figlia

CONDIVIDI

Juventus, tifosi bianconeri augurano la morte alla figlia di Simeone

Futuro Simeone
Simeone © Getty Images

Dopo il gesto di esultanza colorito di ieri sera, alcuni tifosi della Juventus si sono scatenati nei commenti Instagram a Simeone, augurando la morte a sua figlia

La serata di ieri al Wanda Metropolitano è destinata ad avere ripercussioni sia in campo che fuori. Con il 2-0 alla Juventus l’Atletico Madrid mette un piede ai quarti di Champions, ma il suo allenatore potrebbe subire provvedimenti. Ha fatto il giro del web il gesto di Diego Pablo Simeone, che dopo gol di Gimenez si è esibito in un gesto molto colorito verso gli spalti per sottolineare che la sua squadra ha gli attributi. Un’esternazione che non è piaciuta affatto soprattutto agli juventini, ma come spesso accade alcuni hanno superato i limiti. Alcuni ‘tifosi’ bianconeri, infatti si sono riversari sul profilo Instagram del ‘Cholo’ per scatenare insulti al tecnico argentino.

Per tutte le ultime notizie di mercato della Juventus CLICCA QUI!

Juventus, dai tifosi bianconeri auguri di morte alla figlia di Simeone

Dopo il gesto di ieri sera nell’esultanza del gol del vantaggio dell’Atletico, Simeone si è lasciato andare e il gesto di Simeone ha fatto infuriare i sostenitori della Juventus. Molti di loro hanno riversato la loro rabbia sui social, intasando il profilo Instagram del ‘Cholo’ con insulti e anche minacce. In particolare, è stata presa di mira una foto di 10 giorni fa in cui l’allenatore dei Colchoneros accoglieva la nascita di sua figlia Valentina, con la foto della piccola in braccio a lui. Nei commenti, però, sono apparsi anche degli auguri di morte indirizzati alla bimba, frasi choc assolutamente deplorevoli. Che però sono state prontamente stigmatizzate e condannate da tutti gli atri tifosi e appassionati di calcio che hanno risposto nella sezione dedicata ai commenti.