Home Mercato Juventus Calciomercato Juventus, City verso la sanzione. Da Guardiola a Douglas Costa, gli...

Calciomercato Juventus, City verso la sanzione. Da Guardiola a Douglas Costa, gli scenari

CONDIVIDI

Calciomercato Juventus, il City verso la sanzione: ecco cosa comporta il blocco degli acquisti

Guardiola Juventus
Pep Guardiola (Getty Images)

Il Manchester City potrebbe essere sanzionato con il blocco del mercato nelle prossime due sessioni: per la Juventus potrebbero arrivare risvolti interessanti

Dall’Inghilterra arriva un’indiscrezione che potrebbe avere parecchi risvolti in Europa. Secondo il The Sun, il Manchester City sarà sanzionato dall’UEFA con il blocco del mercato per due sessioni. Per gli inglesi, sotto la lente di ingrandimento sono finiti i trasferimenti di alcuni calciatori minorenni che avrebbero violato le norme. Un provvedimento non ancora ufficiale, ma che potrebbe provocare diversi stravolgimenti anche in ottica Juventus. I Citizens, infatti, avevano messo nel mirino molti calciatori legati a doppio filo ai bianconeri: a partire da Isco, che comunque potrebbe restare a Madrid visto il ritorno di Zidane al Bernabeu.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Calciomercato Juventus, da Guardiola a Douglas Costa: le conseguenze del blocco City

Il manager del City Pep Guardiola, inoltre, sta facendo più di un pensierino a due giocatori di Allegri come Douglas Costa e Alex Sandro. I due esterni brasiliani avrebbero potuto sbloccare un domino di mercato importante per la Juve, ma ad ora le prospettive raccontano di uno scenario completamente diverso. La parte potenzialmente più interessante, però, riguarda l’allenatore. Lo stesso Guardiola è uno dei candidati principali per raccogliere l’eventuale eredità di Massimiliano Allegri: il manager spagnolo, con il blocco del mercato e in caso di fallimento in questa campagna di Champions League, potrebbe decidere di spingere per dare l’addio all’Etihad. In questo caso la Juve sarebbe in prima fila per piazzare un colpo clamoroso in panchina.

F.I.