Home Mercato Juventus Juventus: Rabiot, Ramsey, Pjanic. Centrocampo dai piedi buoni. Pogba il sogno

Juventus: Rabiot, Ramsey, Pjanic. Centrocampo dai piedi buoni. Pogba il sogno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:41
CONDIVIDI

L’arrivo di Rabiot si aggiunge ai tanti elementi che la Juventus ha a disposizione per il centrocampo. tante le opzioni per Sarri. E resta il sogno Pogba. 

Aaron Ramsey Juventus
Aaron Ramsey Juventus

Il primo colpo è stato Aaron Ramsey, bloccato già a gennaio e proveniente dall’Arsenal, con cui ha giocato per 10 stagioni, in due diversi periodi. Il nazionale gallese, 28 anni, è arrivato alla Continassa a parametro zero. E’ un centrocampista polivalente, può giocare come trequartista o esterno offensivo su entrambe le fasce. Buona visione di gioco e bravo nell’inserirsi.

Leggi anche – Juventus, punto acquisti: da de Ligt a Pellegrini passando per Rabiot

L’ultima novità si chiama Rabiot, altro svincolato. Anche lui può ricoprire tutti i ruoli della zona nevralgica del campo. Mancino, il suo fisico imponente non gli impedisce rapidità nei movimenti con la palla al piede. Si inserisce con facilità e gioca bene anche negli spazi stretti con un buon dribbling. Verticalizza molto e questo è un punto in suo favore rispetto alle idee di Sarri.

Pjanic inamovibile, il sogno Pogba e le possibili partenze

L’elemento intoccabile per il centrocampo targato Sarri sembra essere Pjanic, come ha fatto intendere il tecnico nella conferenza stampa di presentazione. “Voglio che tocchi tantissimi palloni”, le sue parole. Che sia 4-3-3 o 4-3-1-2, il bosniaco sarà il regista, dai suoi piedi deve partire l’azione. Sembrano certe le partenze di Khedira e Matuidi.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

La ciliegina sulla torta bianconera sarebbe Pogba. Il cartellino costa intorno ai 150 milioni di euro, poi c’è l’ingaggio. In Spagna sono certi che andrà al Real Madrid, ma la speranza è l’ultima a morire. Intanto, il Polpo a New York ha incontrato alcuni tifosi della Vecchia Signora, che gli hanno chiesto di tornare alla Juventus. Lui si è limitato solo ad un sorriso.

QG