Home Mercato Calciomercato Milan, sogno Ibrahimovic: come stanno le cose e la posizione del...

Calciomercato Milan, sogno Ibrahimovic: come stanno le cose e la posizione del club

CONDIVIDI

Il Milan lavora sul mercato ed Ibrahimovic resta il grande sogno. L’attaccante è alla ricerca di squadra ed i rossoneri possono approfittarne.

Ibrahimovic Inter
(Getty Images)

Il Milan lavora sul mercato ed Ibrahimovic resta il grande sogno. L’attaccante è alla ricerca di squadra ed i rossoneri possono approfittarne. Ieri dagli States la bomba di mercato con Don Graberil Commissioner della MLS, che avrebbe dichiarato che Ibrahimovic fosse ormai un giocatore del Milan, per poi affidare a Twitter il ridimensionamento delle sue parole

Infatti il commissioner ha affermato: “Zlatan is being recruited by AC Milan”. Parole che sono state riportate male dai media italiani: “Zlatan è stato ingaggiato dal Milan”. In realtà la corretta traduzione è: “Il giocatore è stato cercato dal Milan”.

Leggi anche —> Calciomercato, bomba dall’America: “Ibrahimovic al Milan”

Calciomercato Milan, qual è la situazione intorno a Ibrahimovic?

Il Milan intanto ha tenuto a smentire ogni contatto recente con lo svedese, quindi anche un “semplice” corteggiamento, così riporta Sky. Resta però l’interessamento per un calciatore che senza dubbio aumenterebbe il livello qualitativo all’interno del reparto avanzato rossonero. Le tante esperienze in giro per l’Europa, ed i trofei portati a casa nel corso degli anni, potrebbero andare dare nuove motivazioni ai tanti giovani presenti in rosa.

Per tutte le ultime notizie sul mercato  CLICCA QUI!

Da limare naturalmente tanti dettagli, col calciatore che ai Los Angeles Galaxy ha percepito fino ad oggi uno stipendio pari a 7,2 milioni di euro. Per trasferirsi al Milan dovrebbe andare incontro ad una drastica riduzione dell’ingaggio. Inoltre, con i rossoneri che non partecipano a nessuna competizione europea, gli stimoli sarebbero sicuramente minori rispetto alla sua ultima esperienza in quel di Milano. Un suo arrivo però darebbe anche una scossa all’attacco, con Piatek e Leao che dovrebbero di conseguenza restare sull’attenti per non perdere i rispettivi posti da titolare. E quindi, un acquisto che oltre a dare blasone al club, porterebbe anche competizione all’interno del reparto.