Home Mercato Calciomercato Milan, da Roma possibile rinforzo per l’attacco: ritorno di fiamma

Calciomercato Milan, da Roma possibile rinforzo per l’attacco: ritorno di fiamma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:34
CONDIVIDI

Pur con una buona prestazione, il Milan esce ancora sconfitto: ai rossoneri manca esperienza e carisma, soprattutto in attacco, e il rinforzo potrebbe arrivare da Roma

Diego Perotti Roma Milan
Diego Perotti (Getty Images)

Il Milan perde ancora. Ieri sera contro la Juventus i rossoneri hanno offerto un’ottima prestazione, mettendo in difficoltà i campioni d’Italia. Il guizzo di Dybala, poi, ha rispedito la squadra di Pioli a casa senza punti. La classifica resta deficitaria e l’attacco sterile, con Piatek che continua ad essere spuntato. In generale l’attacco del Milan risulta spesso fumoso.

Leggi anche —-> Roma, caso Florenzi: parla Fonseca

Calciomercato Milan, ritorno di fiamma per Perotti

Il Milan continua a registrare i soliti problemi in attacco. Piatek sembra aver smarrito il ‘killer instinct’, Leao è poco concreto e Suso è ormai il primo bersagio dei tifosi. Ai rossoneri serve carisma e personalità, magari un po’ di esperienza per risollevarsi e puntare almeno all’Europa. In questo senso a gennaio la società potrebbe muoversi sul calciomercato, magari con un ritorno di fiamma. In particolare Diego Perotti, che con la Roma viene poco considerato. Nel ruolo di esterno sinistro c’è parecchia concorrenza, con Kluivert titolare e Mkhitaryan pronto a tornare e prendersi il posto da titolare su una delle due fasce.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

In più Florenzi, che è visto più da esterno alto che da terzino. Il Milan ha sempre seguito Perotti, in più di una delle ultime sessioni ha provato a strapparlo ai giallorossi. Si è parlato spesso anche di un possibile scambio con Suso in giallorosso, ma la Roma ha rifiutato. I giallorossi stanno ringiovanendo la squadra, ‘El Monito’ è ormai una riserva di lusso e i suoi continui problemi fisici hanno contribuito. Il Milan potrebbe tornare alla carica, per centrare un colpo soprattutto low cost. E chissà, per Petrachi potrebbe essere una sorta di acconto per un possibile acquisto di Suso. A giugno, magari già a gennaio.

F.I.