Attentato a Londra, numerosi feriti: ucciso l’assalitore

Attentato a Londra
Attentato a Londra (Getty Images)

Attentato a Londra, un uomo ha accoltellato numerosi passanti sul London Bridge: la polizia è intervenuta e lo ha ucciso, il bilancio dei feriti

Pomeriggio di paura a Londra, dove un uomo, sul London Bridge, ha accoltellato numerosi passanti. E’ accaduto intorno alle 14, Scotland Yard è intervenuta prontamente colpendo e uccidendo l’assalitore. Si parla di un bilancio di almeno cinque feriti. Il ponte è stato chiuso ed isolato, evacuato anche il vicino Borough Market. La polizia sta indagando sull’accaduto trattandolo come episodio terroristico. Secondo il sindaco di Londra, Sadiq Khan, si tratterebbe di un episodio isolato: l’uomo dunque non avrebbe complici.

Attentato a Londra
Attentato a Londra (Getty Images)

Attentato a Londra, il comunicato della polizia

Dalle prime ricostruzioni, pare che alcuni passanti siano riusciti a fermare l’assalitore e a disarmarlo del coltello, prima che l’uomo venisse abbattuto dai tiratori scelti della polizia. Neil Basu, Assistant Commissioner delle forze speciali, ha diramato un comunicato per fare chiarezza sull’accaduto.

“I servizi d’emergenza sono stati coadiuvati dai poliziotti della città di Londra e dalla polizia metropolitana – si legge – I tiratori scelti hanno sparato al sospettato, che è morto sulla scena del crimine. Al più presto daremo notizie più precise sui feriti, il nostro pensiero va a coloro che attendono notizie sui loro cari. L’accaduto è stato catalogato come attentato terroristico. L’antiterrorismo sta indagando. Posso confermare che l’ordigno esplosivo trovato addosso al sospettato era falso. Continueranno le ricerche nell’area per verificare che non ci siano altri pericoli per l’ordine pubblico, consiglio alle persone per il momento di non recarsi in quest’area. Chiedo inoltre a chiunque abbia immagini dell’accaduto di condividerle con noi e di riferirci ogni informazione utile”.

N.L.C.