Inter, Marotta tuona: “Situazione devastante. Rischio default per il calcio”

Giuseppe Marotta lancia l’allarme per quanto riguarda il mondo del calcio. Il Covid-19 sta costringendo i club a grandi ristrettezze. L’Amministratore Delegato dell’Inter chiarisce la situazione

Marotta (getty images)
Marotta (getty images)

Sono mesi molto difficili in Italia e nel Mondo per via del Coronavirus. Il dirigente dell’Inter ne parla in occasione di “Glocal 2020” a Varese. Di seguito le sue allarmanti dichiarazioni: “La situazione per il calcio italiano sta diventando devastante: c’è il rischio default. La Serie A produce all’incirca 4 miliardi di euro. In un anno normale c’è un deficit di 700 milioni, nel 2020, invece, siamo già al 50%. La difficoltà maggiore riguarda il costo del lavoro, sproporzionato rispetto al fatturato. A ciò vanno aggiunti i mancati ricavi del botteghino e di tutte le attività commerciali che derivano dal match day”. Il dirigente prosegue con un grido d’aiuto al Governo: “Vorremmo essere maggiormente considerati, avere quantomeno un differimento della tassazione”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Marotta e Allegri di nuovo insieme | Ma non all’Inter!