Roma, tegola per Fonseca: stagione a rischio per il calciatore | Lesione al menisco

Brutta tegola in casa Roma. Il calciatore, infatti, ha riportato una lesione al menisco e vede a rischio la sua stagione sul campo. Tutte le ultime novità sulle sue condizioni 

Roma, lesione al menisco: stagione finita per Kumbulla | I dettagli
Kumbulla © Getty Images

Terribili notizie per Paulo Fonseca che si trova a dover fare a meno di una pedina importante in un momento cruciale della stagione. Marash Kumbulla ha infatti riportato una lesione al menisco destro che comprometterà lr prossime settimane, ma potrebbe essere recuperato prima della fine della stagione. Il giovane centrale giallorosso verrà trattato, come da accordi con lo staff, inizialmente con una terapia conservativa.

Per non perderti le ultime notizie di calciomercato scopri il nostro profilo Twitter

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, colpo per l’estate | Scambio in Serie A

L’infortunio di Kumbulla limita Fonseca nelle scelte per quanto riguarda il reparto arretrato. Il suo ko continua la terribile scia di infortuni patiti dagli uomini di Fonseca in questa stagione. La difesa è stata perennemente decimata, a partire da Chris Smalling che non è praticamente mai stato a disposizione del tecnico, dopo la brillante annata scorsa. Ora il ko al menisco per Kumbulla che arriva in un momento cruciale dell’anno. L’allenatore dovrà tentare di prevalere senza di lui nella corsa alla Champions League in Serie A e nel confronto con l’Ajax in Europa League. Una tegola non di poco conto da tenere in considerazione.

Roma, infortunio Kumbulla: stagione a rischio ma si spera di recuperarlo

Calciomercato Roma Kumbulla
Kumbulla (Getty Images)

La Roma continua a collezionare infortuni, e tra questi anche diversi gravi. L’ultimo è quello di Marash Kumbulla, infortunatosi durante il ritiro con la Nazionale albanese. Per il difensore si tratta di I una distorsione al ginocchio destro con relativa infiammazione di tutte le parti interessate. Questo porterà il calciatore a lavorare individualmente per il prossimo mese.  L’importante è che non si dovrà ricorrere all’operazione chirurgica e la stagione potrebbe non essere a rischio. Si spera infatti che possa recuperare in un mese.