Calciomercato Milan, sfuma l’affare in Serie A | “Colpa di Lukaku”

milan lukaku inter
Milan, Maldini ©Getty Images

La cessione eventuale di Lukaku al Chelsea bloccherebbe un affare importante per il Milan. Ecco le dichiarazioni

In casa Inter tiene banco, nelle ultime ore., la questione relativa ad una possibile cessione di Romelu Lukaku. L’attaccante belga piace molto al Chelsea di Roman Abramovich, che rivorrebbe indietro il talentuoso attaccante che ebbe tra le proprie fila anni fa. I blues sarebbero protni a mettere sul piatto una cifra monstre, circa 120 milioni di euro. Una somma alla quale sarebbe davvero difficile resistere, soprattutto per un club che ha necessità di fare cassa come quello nerazzurro. Sarebbe un affare di grande impatto per la Premier League, tanto quanto per la Serie A, che perderebbe uno dei più forti elementi delle ultime annate. L’onda d’urto dell’eventuale cessione dell’ex Manchester United colpirebbe in qualche modo anche il Milan, che perderebbe un affare a cui lavora da tempo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, scambio monstre e addio Lukaku | 130 milioni!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, un giovane per l’attacco | Rinforzo dall’Inter

Milan, niente Ilicic se parte Lukaku: il motivo

A sottolineare tale possibilità è Maurizio Dell’O, che intervenuto ai microfoni di Top Calcio 24 ha dichiarato: “La cessione di Lukaku potrebbe avere ripercussioni sul Milan. Se infatti l’Inter prenderà Zapata al suo posto, allora l’Atalanta toglierà dal mercato Ilicic, obiettivo dei rossoneri”. Insomma, la partenza di Lukaku farebbe spostare le attenzioni dell’Inter sul colombiano dei bergamaschi, che a quel punto dovranno trattenere l’ex Palermo e Fiorentina Ilicic, altro pilastro dell’attacco.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

Lukaku con il Belgio ©Getty Images

La cessione di Lukaku sfavorirebbe così il Milan, che ha da tempo messo il mirino sul forte sloveno dell’Atalanta. Ma i bergamaschi, con Zapata verso i meneghini, non lascerebbero partire anche l’altro perno del reparto avanzato.